AFRICA/COSTA D’AVORIO - Elezioni legislative: non si prevede una forte affluenza a causa del boicottaggio dei sostenitori del deposto Presidente

sabato, 10 dicembre 2011

Abidjan (Agenzia Fides)- “Dopo una settimana di intensa campagna elettorale la situazione è calma.
Il partito (Fronte Popolare Ivoriano- FPI) dell’ex Presidente Gbagbo non si presenta per protestare contro il suo trasferimento alla Corte Penale Internazionale dell’Aja. Alcuni esponenti del partito però si presentano come indipendenti” dicono all’Agenzia Fides fonti della Chiesa locale da Abidjan, capitale amministrativa ed economica della Costa d’Avorio, dove domani, 11 dicembre si tengono le elezioni legislative.
“Non si prevede una forte affluenza alle urne proprio perché a causa del boicottaggio del voto da parte dei sostenitori di Gbagbo” dicono le nostre fonti. “Questo fatto comporta inoltre che una parte politica del Paese non verrà rappresentata nel nuovo Parlamento, un fatto che non è positivo per le sorti della Costa d’Avorio, dove ancora circola una grande quantità di armi, soprattutto ad Abidjan e nell’ovest al confine con la Liberia”.
Un recente incidente dimostra quanto sia grave questo problema. “Tre giorni fa a Grand Lahou, nella diocesi di Gagnoa, è scoppiato un razzo che ha provocato la morte di almeno 3 persone che partecipavano ad un meeting elettorale del Partito Democratico della Costa d’Avorio (PDCI), il partito del Presidente Ouattara. Le autorità hanno affermato che si è trattato di un incidente provocato da una unità militare, anche se le sue esatte circostanze non sono ancora molto chiare”.
“La sfida più importante della Costa d’Avorio rimane la riconciliazione, dopo la guerra civile che ha permesso l’insediamento di Ouattara (la cui vittoria alla presidenziali non era stata riconosciuta da Gbagbo). La Commissione per il dialogo, la verità e la riconciliazione, di recente costituita, ha la grande responsabilità di contribuire alla riconciliazione nazionale” concludono le nostre fonti. (L.M.) (Agenzia Fides 10/12/2011)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network