http://www.fides.org

Europa

2011-10-12

EUROPA/FRANCIA - Giornata commemorativa di Pauline Jaricot, fondatrice della Pontificia Opera per la Propagazione della fede: il 9 gennaio a Lione

Lione (Agenzia Fides) – Il 9 gennaio 2012 ricorre il 150° anniversario della nascita al cielo della Venerabile Pauline Marie Jaricot (1799-1862), fondatrice della Pontificia Opera della Propagazione della Fede. Per questa circostanza lunedì 9 gennaio 2012 si celebrerà a Lione (Francia), dove nacque ed è sepolta, una giornata commemorativa alla presenza del Cardinale Philippe Barbarin, Arcivescovo di Lione, Primate delle Gallie, Presidente dell’Associazione Francese delle Pontificie Opere Missionarie. Secondo le informazioni inviate all’Agenzia Fides da p. Pierre-Yves Pecqueux, Direttore Nazionale delle Pontificie Opere Missionarie in Francia, il programma della Giornata commemorativa prevede alle ore 9,30 un Convegno seguito da una tavola rotonda. Alle ore 14,30 la visita alla casa di Pauline Jaricot e alla Basilica di Nostra Signora di Fourvière; alle ore 16,30 i Vespri e alle 18,30 la Messa a San Nizier, dove riposano le sue spoglie mortali.
Pauline Marie Jaricot nacque il 22 luglio 1799 in una famiglia borghese di Lione. Trascorse una infanzia e una adolescenza agiata e mondana. Appena diciassettenne, dopo una grave malattia e la morte della madre, scossa dalla predicazione del suo parroco, inizia una vita di preghiera intensa e un profondo cammino di riparazione e di carità. A 19 anni riunisce le ragazze lavoratrici delle fabbriche e fonda l’Associazione delle Riparatrici. Seguendo il fratello, poi divenuto sacerdote, che faceva parte dell’Associazione di giovani e adulti della Società per le Missioni Estere di Parigi (MEP), i cui membri si impegnavano a pregare e raccogliere offerte per aiutare le missioni in Estremo Oriente, anche Pauline e le Riparatrici si dedicano alla causa missionaria. Nascono così gruppi di 10 persone, ognuna delle quali si impegna a trovare altre dieci persone che preghino e donino settimanalmente “un soldo” per le missioni. Il progetto si estende rapidamente: il 20 ottobre 1820 ci sono già più di 500 iscritti a quella che si chiamerà l’Associazione della Propagazione della Fede, la cui fondazione ufficiale avviene il 3 maggio 1822. Negli anni seguenti l’Opera si espande in Francia, in Europa e nel mondo, mantenendo un rapporto stretto con la Congregazione di Propaganda Fide. Nel 1826 Pauline Jaricot promuove il Rosario Vivente: un gruppo di quindici persone si impegna a recitare ogni giorno una decina del Santo Rosario per la conversione dei peccatori e a meditare il mistero prescelto. Anche questa iniziativa si diffonde presto nel mondo intero. Gli ultimi dieci anni della sua vita sono contrassegnati da stenti e contrarietà di ogni genere. Muore il 9 gennaio 1862. Il 3 maggio 1922 Papa Pio XI dichiara l’Opera della Propagazione della Fede “Pontificia”. Papa Giovanni XXIII riconosce le virtù eroiche di Pauline Jaricot il 25 febbraio 1963. Per ulteriori informazioni sulla Giornata commemorativa: jubilepauline@opm-cm.org. (SL) (Agenzia Fides 12/10/2011)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network