OCEANIA/ISOLE SALOMONE - L’istruzione, settore strategico per il futuro della società nelle Isole Salomone - La comunità cattolica riflette sul ruolo dell’insegnante

lunedì, 19 luglio 2004

Honiara (Agenzia Fides) - Nelle Isole Salomone, uscite da una guerra civile che ha attraversato il paese negli ultimi anni, il settore dell’istruzione e dell’educazione dei giovani è importante per costruire un futuro di benessere nella nazione e necessita del contributo di tutti: dello stato ma anche di enti privati e delle comunità religiose che, come quella cattolica, danno oggi un apporto alla formazione dei giovani e alla crescita culturale della popolazione.
Nelle diocesi di Gizo, ad esempio, la comunità cattolica locale è molto impegnata nel settore dell’istruzione già dell’infanzia: considera infatti una necessità strategica far acquisire ai bambini una sana formazione personale, aprire le loro menti verso la conoscenza e l’elevazione culturale e spirituale.
Un recente seminario, organizzato dalla Commissione diocesana per l’Istruzione, a cui hanno partecipato numerosi insegnanti e volontari della diocesi, ha messo in luce il bisogno di approfondire la dimensione spirituale, il valore e il ruolo dell’insegnante. Egli è colui che nella società ha un compito molto prezioso: è chiamato a lavorare con e sulla “persona”, realtà sacra, fatta a immagine di Dio, che va accompagnata nella crescita per uno sviluppo armonico integrale. L’opera dell’insegnante è determinante per la formazione della nuove generazioni che sono il futuro di ogni società.
Gli insegnanti intervenuti hanno preso coscienza della preziosità del loro compito e hanno assicurato il loro forte impegno a continuare nel loro operato che attualmente garantisce un’istruzione di buon livello ad almeno 450 fra bambini e ragazzi della diocesi.
(PA) (Agenzia Fides 19/07/2004 Lines: 20 Words: 203)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network