http://www.fides.org

Dossier

2004-07-17

In India 62 centri di assistenza della Chiesa Cattolica. A cura di Don Vincent Arackal, del Pontificio Consiglio per la Pastorale della Salute

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - In India ci sono quasi il 20% dei malati di tubercolosi nel mondo con una incidenza di 168 persone su 100,000 e una prevalenza di 156 persone su 100,000. Lo Stato ha avviato una iniziativa per finanziare il monitoraggio insieme al progetto DOTS dell’OMS. Tra i 128 istituti medici che collaborano al monitoraggio, 3 sono cattolici: il St. John’s National Academy of Health Sciences di Bangalore; il Fr. Muller’s Medical College di Mangalore e Pushpagiri Medical College di Tiruvalla, oltre a 550 Organizzazioni Non Governative e 2000 esperti, alcuni dei quali cattolici.
I 62 centri elencati si occupano della cura dei malati di tubercolosi. E, visto il tasso di prevalenza del 4,6% dei pazienti infettati da HIV, in molti di questi si curano anche i sieropositivi e i malati di Aids.

Centri di cura per Tubercolosi e HIV/SIDA della Chiesa Cattolica in India
Andhra Pradesh (5): Diocesi di Cuddaph, Eluru, Guntur, Hyderabad e Nellore.
Assam (2): Diocesi di Bongaigaon (1) e Guwahati (1)
Bihar (3): Diocesi di Patna (1) e Purea (2)
Delhi (1): Arcidiocesi di Delhi
Goa (1): Arcidiocesi di Goa
Jharkhand (8): Diocesi di Daltonganj (1), Dumka (4), Hazaribagh (2), e Jamshedpur (1)
Karnataka (5): Arcidiocesi di Bangalore (4), e diocesi di Chikmangalur (1)
Kerala (16): Diocesi di Bathery (1), Changanacherry (6), Kanjirappally (1), Kothamangalam (1), Manathavady (1), Trichur (4), Trivandrum (1) e Verapoly (1)
Madhya Pradesh (2): Diocesi di Jabalpur (1), e Jhabua (1)
Maharashtra (4): Arcidiocesi di Bombay (2), diocesi di Kalyan (1), e Poona (1)
Orissa (2): Diocesi di Balasore
Pondicherry (4): Arcidiocesi di Pondicherry
Punjab (2): Diocesi di Jalandhar
Rajasthan (1): Diocesi di Ajmer-Jaipur
Uttar Pradesh (2): Diocesi di Jhansi (1) e Lucknow (1)
West Bengal (4): Diocesi di Asansol (2), Bagdogra (1) e Krisnagar (1).
(17/7/2004 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network