http://www.fides.org

Africa

2011-08-03

EUROPA/GERMANIA - La Chiesa tedesca presenta il rapporto sulle sue attività missionarie in tutto il mondo

Aachen (Agenzia Fides) – “Chiesa Universale 2010”. È il titolo del primo rapporto sulle attività missionarie svolte dalle diverse componenti della Chiesa cattolica in Germania. Il documento dà conto delle attività missionarie di 133 comunità religiose, 27 diocesi, sei grandi opere internazionali di aiuto alla Chiesa universale e di altre istituzioni come la commissione “Giustizia e Pace” e il nuovo “Istituto per la chiesa universale e la missione”, Anche “Misereor”, l’Infanzia Missionaria Tedesca “Die Sternsinger”, e la direzione nazionale delle Opere Missionarie in Germania “missio” con sede ad Aachen rendono conto dei molteplici aspetti dell’impegno per la Chiesa universale.
Per progetti in Africa, Asia, America Latina e nei Paesi dell’est dell’Europa nel 2010 sono stati messi a disposizione più di 539 milioni di Euro. Oltre all’aiuto finanziario per il sostegno di progetti di sviluppo, sono state avviate anche molteplici collaborazioni con gruppi ecclesiali, associazioni, parrocchie e diocesi di tutto il mondo. Sul fronte umanitario si è data priorità alle vittime delle catastrofi naturali Haiti e Pakistan.
Il rapporto annuale viene pubblicato dalla nuova “Conferenza della Chiesa Universale” fondata nell’aprile di quest’anno, che riunisce le realtà della Chiesa tedesca più impegnate a livello internazionali. Responsabile della conferenza è il Presidente della commissione per le missioni dei Vescovi tedeschi, S. E. mons. Ludwig Schick, Arcivescovo di Bamberg, che nella sua introduzione al rapporto ricorda il fondamento comune dell’impegno per la Chiesa universale: “l’adesione alla missione di Cristo e la testimonianza della salvezza di Dio fra tutti i popoli”. (MS) (Agenzia Fides, 03/08/2011)

Rapporto “Chiesa Universale 2010” in formato pdf (in tedesco)
http://www.dbk.de/fileadmin/redaktion/diverse_downloads/presse/2011-110-Anlage-Jahresbericht_Weltkirche%202010_web.pdf

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network