http://www.fides.org

Africa

2011-07-29

AFRICA/SWAZILAND - Sieropositivi denutriti costretti a mangiare sterco di animale per poter assumere gli antiretrovirali

Mbabane (Agenzia Fides) – Centinaia di sieropositivi denutriti e indeboliti dalla malattia, residenti nelle zone rurali dello Swaziland, sono costretti a mangiare lo sterco degli animali per poter riempire lo stomaco prima di assumere i farmaci antiretrovirali (ARVs). Da studi portati avanti nel settore emerge infatti che l’assunzione degli ARVs a stomaco vuoto può esacerbare gli effetti collaterali dei farmaci, tra i quali mal di testa, vertigini e tremori. Lo Swaziland si trova nel mezzo di una crisi finanziaria nella quale il governo ha tagliato i fondi alle ong umanitarie locali del 14%. I circa 65 mila abitanti del paese in cura con gli ARVs temono che la continua incertezza finanziaria potrebbe riguardare anche il loro trattamento e compromettere la loro sopravvivenza. Uno Swazi su quattro tra i 15 e i 49 anni è sieropositivo, il 26.1%, il tasso di prevalenza più alto in tutto il mondo, per una popolazione di un milione di persone. L’HIV ha colpito anche il sistema scolastico del paese. I dirigenti delle scuole hanno deciso di chiudere ad agosto per un mese tutte le scuole pubbliche perchè il governo non ha mantenuto l’impegno di pagare le rette di tutti gli orfani e dei bambini più poveri. Un quinto della popolazione dello Swaziland, circa 200 mila bambini al di sotto dei 15 anni, compresi quelli rimasti orfani a causa di HIV/AIDS, e gli isegnanti, le cui scuole fanno affidamento sulle tasse studentesche e sui sussidi del governo, dicono che non ci sono più le condizioni per mandare avanti il sistema. (AP) (29/7/2011 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network