http://www.fides.org

Asia

2003-05-20

ASIA/TAIWAN - LA CHIESA INAUGURA UN “CENTRO CATTOLICO DI EMERGENZA SARS”. IL CARD. SHAN INVITA A NON FUGGIRE GLI UNI DAGLI ALTRI

Taipei (Agenzia Fides) – Mentre l’emergenza Sars (Severe Acute Respiratory Syndrome) è sempre più critica nell’isola, la Chiesa cattolica di Taiwan ha attivato un “Centro cattolico di emergenza Sars” per affrontare la situazione. Il Centro – sotto la guida del Card. Paul Shan, Presidente della Conferenza Episcopale e Vescovo della diocesi di Kaohsiung – è articolato nei settori sanità, educazione, solidarietà e relazioni pubbliche, con lo scopo di rendere la Chiesa partecipe della lotta alla Sars, in collaborazione con gli enti sanitari e le autorità locali.
In questo momento di crisi, la forza della comunione è il supporto dei fedeli cattolici: lo afferma il Card. Shan in un messaggio diffuso in occasione della crisi generata dalla polmonite atipica, intitolato “L’Amore è la forza per combattere la Sars”. Nel testo si legge: “Le barriere che stanno condizionando i nostri rapporti umani, i timori che inducono allontanamento e fuga gli uni dagli altri, non solo non serviranno a farci uscire da questa tragedia, anzi diventeranno il maggiore ostacolo che impedisce alla società intera di combatter la Sars. Nello stesso tempo, questo atteggiamento è un secondo colpo inferto ai pazienti o a quanti sono sospettati di malattia”.
Il Cardinale continua: “Nell’amore non c’è timore, al contrario l’amore perfetto scaccia il timore (1Gv. 4,18). In questo momento di timore e di fuga, contempliamo il Mistero dell’Incarnazione, della Passione, Morte e Risurrezione del Figlio di Dio, sperimentando l’Amore Assoluto e Perfetto che il Signore ci ha donato. Quest’amore è le fonte della nostra forza inesauribile. Quest’amore supererà il timore dell’uomo, ci aiuterà ad offrire di più la nostra solidarietà a tutti i bisognosi che si trovano coinvolti nella crisi della Sars. Proprio l’infinita forza che contiene quest’Amore reciproco sarà il mezzo per sconfiggere l’incubo della Sars il più presto possibile. ‘Amatevi gli uni gli altri, come io vi ho amati’ (Gv. 15,12). Questo è il comandamento dell’Amore che il Signore Gesù Cristo, Risorto e Glorioso, ci ha lasciato prima di donare la vita per la Salvezza dell’umanità, morendo sulla croce. Viviamo insieme lo spirito del Signore Gesù Cristo, attraverso la forza infinita dell’Amore reciproco, sconfiggiamo insieme la Sars, manifestando la gloria del Signore!”
(Agenzia Fides 20/05/2003 Lines: 35 Words: 379)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network