AMERICA/COSTA RICA - “Salvaguardare la famiglia nella sua unità e integrità”: i Vescovi presenti alla sessione dell’Assemblea legislativa

martedì, 5 ottobre 2010

San José (Agenzia Fides) – Il prossimo 13 ottobre si terrà il Forum (Incontro-Sessione ufficiale) sui diritti umani e la famiglia presso l'Assemblea Legislativa del Costa Rica, la massima istituzione del paese. A questo Forum parteciperanno Mons. Hugo Barrantes Ureña, Arcivescovo di San José e Presidente della Conferenza Episcopale del Costa Rica, e Mons. José Francisco Ulloa Rojas, Vescovo di Cartago e Presidente della Commissione nazionale di pastorale della Famiglia. L'incontro è stato organizzato dai deputati Rita Chaves Casanoca e Oscar Alfaro Zamora, membri della Commissione per i diritti dell'uomo dell'Assemblea legislativa, e vedrà anche la presenza dell'esperto spagnolo in bioetica Juan Manuel Burgos Velasco, nonché di rappresentanti dell'Alleanza Evangelica e del Centro per lo Studio della famiglia latino-americana (CIFEBAM).
L’evento assume una importanza particolare perché il paese si è trovato diviso riguardo alle proposte di cambiamento delle leggi sulla composizione tradizionale della famiglia. Ad agosto scorso i Vescovi del Costa Rica hanno alzato la loro voce per manifestare a favore dell’unità della familgia e della sua composizione come è stabilita dalla costituzione civile e dai principi cristiani. Nell’ultima Assemblea dei Vescovi è stata proposta una pastorale missionaria rivolta alla famiglia, per metterne in evidenza la composizione e la dignità.
Nel cammino di evangelizzazione la famiglia è al centro della missione della Chiesa. “Con lo slogan ‘Famiglia, dono di Dio per la società’ la Chiesa del Costa Rica - si legge nel documento conclusivo della centesima Assemblea plenaria dell’Episcopato - vuole contribuire a riaffermare l'identità della famiglia e renderla consapevole del suo ruolo fondamentale nella formazione della società". In un momento storico in cui si tenta di disgregare, di snaturare l'istituto familiare, i Vescovi sollecitano a salvaguardare la famiglia "nella sua unità e integrità, in quanto frutto dell'unione tra un uomo e una donna", incoraggiandone la promozione "come soggetto sociale di educazione e promozione umana, possessore di diritti inalienabili". (CE) (Agenzia Fides, 05/10/2010)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network