http://www.fides.org

Africa

2010-08-31

AFRICA/CAMERUN - In forte aumento il tasso di malnutrizione infantile nel nord del paese

Kousseri (Agenzia Fides) – Nella zona settentrionale del Camerun, come in gran parte della regione del Sahel nell'Africa occidentale, si registra un alto tasso di malnutrizione infantile. Sei bambini sono morti per questo motivo nell'ospedale di Kousseri, nella zona nord del Camerun, nel mese di luglio, cifra insolitamente elevata rispetto alla norma. "Presso i 10 centri sanitari di Kousseri, i casi di malnutrizione moderata e acuta, sono aumentati da 75 del mese di maggio a 166 a luglio," si legge in una nota di un ufficiale locale del Ministero della Sanità. La scarsa alimentazione è molto comune in questa regione, dove la maggior parte dei 5 milioni di persone non hanno accesso all'acqua potabile e ai servizi igienici. Secondo l'Unicef, 55 mila bambini con meno di cinque anni di età soffrono di malnutrizione acuta nelle regioni del Camerun del nord, il 70%.
I bambini morti di recente, o che sono in condizioni precarie presso l'ospedale di Kousseri, arrivano in stato di malnutrizione avanzata e con complicazioni mediche, e in alcuni casi è impossibile salvarli. Anche l'accesso alle cure costituisce un problema; 20 dei 43 distretti sanitari di queste regioni hanno personale qualificato, attrezzature e mezzi di soccorso, ma i rimanenti sono ancora privi di ogni assistenza. Come in molti altri paesi dell'Africa centrale ed occidentale, le cause in Camerun sono principalmente dovute ai mancati raccolti, che portano ad una conseguente povertà cronica, alla mancanza dei servizi di base e alle scarse pratiche alimentari infantili. Inoltre le inondazioni e una epidemia di colera hanno recentemente aggravato la situazione nel paese dove i raccolti sono andati distrutti. (AP) (31/8/2010 Agenzia Fides)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network