http://www.fides.org

Africa

2010-06-15

AFRICA/CONGO RD - “Il nuovo Congo sarà costruito su valori etici ed evangelici” affermano i Vescovi a 50 anni dall’indipendenza

Kinshasa (Agenzia Fides)- L'Arcivescovo di Kisangani, Mons. Marcel Utembi Tapa, ha pronunciato il discorso di chiusura del Simposio Nazionale promossa dalla Conferenza Episcopale del Congo (CENCO), in occasione del cinquantenario dell’indipendenza della Repubblica Democratica del Congo (RDC). Il Simposio si è tenuto dal 9 al 12 giugno presso l'Università Cattolica del Congo (vedi Fides 7/6/2010).
Il nuovo Congo sarà costruito su valori etici ed evangelici, ha detto Mons. Utembi, parlando a nome del Presidente della Conferenza Episcopale, Mons. Nicolas Djomo, Vescovo di Tshumbe.
Mons. Utembi ha promesso che i Vescovi terranno conto nell’elaborazione dei loro piani pastorali, delle raccomandazioni emerse dal simposio.
Al termine del convegno, i partecipanti hanno ribadito che l'indipendenza resta un compito permanente, con sfide che richiedono il discernimento da parte della Chiesa e dello Stato. Le sfide richiedono una catechesi appropriata, la formazione dei laici e uno sforzo rinnovato per cercare di promuovere la democrazia. La Chiesa si impegnerà come in passato nell’istruzione e nella formazione dei giovani.
Prima di chiudere i lavori, il Segretario Generale della Conferenza episcopale, p. Léonard Santedi, ha invitato i presenti ad un minuto di silenzio, seguito da una preghiera, in memoria di tutti coloro che hanno operato per l’evangelizzazione della RDC (Vescovi, sacerdoti, religiosi, catechisti) e di tutte le vittime delle guerre degli ultimi 50 anni. P. Santedi ha concluso la preghiera chiedendo al Signore di suscitare dei politici santi che operino per lo sviluppo della nazione e che siano, alla luce della fede, sale e luce del mondo. (L.M.) (Agenzia Fides 15/6/2010)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network