http://www.fides.org

Asia

2003-05-15

ASIA/PAKISTAN - I RELIGIOSI SOSTENGONO L’INIZIATIVA DI PACE FRA INDIA E PAKISTAN

Multan (Agenzia Fides) – Finalmente la pace fra India e Pakistan: pieno sostegno all’iniziativa di riavvicinamento fra i due paesi del subcontinente indiano è stata espressa dalla Commissione “Giustizia e Pace” dei Superiori Maggiori del Pakistan che auspica un futuro di pace e tolleranza per i popoli delle due nazioni.
Nell’assemblea tenutasi il 10 maggio a Multan, 630 km a Sud di Islamabad, i religiosi hanno elogiato l’iniziativa di dialogo e gli imminenti negoziati fra India e Pakistan, rilanciati dopo il discorso del Premier indiano Vajpayee a metà aprile, che aveva espresso il desiderio di trovare una accordo sulla annosa questione del territorio conteso del Kashmir. La risposta del governo pakistano, giunta a fine aprile, è stata positiva e si è tradotta nell’invito al premier indiano per cominciare colloqui che dovrebbero condurre al pieno ripristino delle relazioni diplomatiche fra i due paesi.
I Superiori si dicono convinti che la riapertura del dialogo è un primo passo verso una pace e armonia stabile. Il comunicato finale dell’assemblea afferma che le ostilità che hanno diviso i due paesi per mezzo secolo hanno causato effetti negativi sull’istruzione, l’occupazione e l’assistenza sanitaria per la popolazione indiana e pakistana.
La Commissione chiede ai partiti politici, agli intellettuali e ai cittadini di entrambi i paesi di sostenere fortemente questo spiraglio di dialogo e di lavorare per il recupero della pace. Uno dei membri della Commissione, il frate cappuccino Abid Ahabib ha detto che l’accordo potrebbe aiutare la minoranza musulmana in India e la minoranza indù in Pakistan.(Agenzia Fides 15/05/2003 Lines: 24 Words: 269)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network