AMERICA/HAITI - Le Figlie di Maria Ausiliatrice impegnate sul campo per l’emergenza terremoto

sabato, 16 gennaio 2010

Port-au-Prince (Agenzia Fides) – A Port-au-Prince le Figlie di Maria Ausiliatrice (FMA) sono distribuite in 6 comunità. Oltre alla sede della casa ispettoriale, che a quanto riferiscono a Fides non ha subito danni di rilievo, ci sono altre case FMA che hanno invece avuto numerosi danni. Una giovane suora è rimasta ferita e si trova ora in ospedale. Nelle opere delle FMA ci sono scuole, internati, orfanotrofi, centri promozionali, accoglienza per i bambini di strada, centri di alfabetizzazione e formazione professionale, oratori e centri giovanili. Realtà che accolgono un gran numero di giovani, bambine e bambini. Le FMA sono arrivate ad Haiti nel 1935 con sei missionarie che hanno dato vita alle prime opere. Questa Ispettoria, denominata N.S. del Perpetuo Soccorso, conta attualmente 79 FMA distribuite in 14 comunità: 63 suore sono di voti perpetui, 16 di voti temporanei e ci sono anche 7 novizie. Da Santo Domingo, le sorelle dell'ispettoria Antillana, le più vicine, scrivono dicendo che stanno cercando di entrare ad Haiti per poter vedere di persona come aiutare chi è rimasto colpito da questa tragedia. (AP) (16/1/2010 Agenzia Fides; Righe:18; Parole:234)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network