EUROPA/FRANCIA - I “Missionari dell’8” mobilitati a Lione per l’Immacolata: chiese aperte fino a mezzanotte, incontri di preghiera e accoglienza dei visitatori

mercoledì, 25 novembre 2009

Lione (Agenzia Fides) – Dal 5 all’8 dicembre, in occasione della solennità dell’Immacolata Concezione di Maria, la città di Lione accoglierà come ogni anno, migliaia di visitatori e pellegrini che si recheranno al Santuario mariano di Fourviére. Si attendono 4 milioni di persone. Per la circostanza, l’Arcidiocesi ha promosso l’iniziativa “porte aperte”, per accogliere tutti coloro che desiderano vivere un momento di dialogo, di incontro amichevole o spirituale, o di conoscenza del patrimonio artistico e culturale. Grazie all’apporto di centinaia di volontari chiamati “Missionari dell’8”, per lo più giovani, la maggior parte delle chiese del centro città resteranno aperte fino alla mezzanotte nei quattro giorni di festa, mentre i lionesi sono stati invitati ad illuminare le loro finestre con lampade e candele.
Secondo il comunicato inviato all’Agenzia Fides, i “Missionari dell’8” distribuiranno per le strade di Lione almeno 80.000 piantine della città che riporteranno i principali appuntamenti e incontri promossi da parrocchie, santuari e centri di preghiera. Il Card. Philippe Barbarin, Arcivescovo di Lione, ha invitato tutti i cattolici a diventare “Missionari dell’8”. L’iniziativa verrà lanciata ufficialmente il 27 novembre, con la Santa Messa presieduta dal Card. Barbarin cui seguirà un incontro di formazione. Dal 5 all’8 dicembre la diocesi ha inoltre promosso, presso il Santuario di Fourviére, la “Scuola della Missione” che comprenderà lezioni, momenti di preghiera e di condivisione. (SL) (Agenzia Fides 25/11/2009)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network