http://www.fides.org

Asia

2004-05-27

ASIA/INDIA - Una vignetta offensiva della fede cattolica in prima pagina su un giornale nazionale: la protesta dei Vescovi indiani

New Delhi (Agenzia Fides) - Una vignetta offensiva e inaccettabile: forti proteste della Conferenza Episcopale dell’India verso il giornale Dainik Hindustan che, all’indomani delle elezioni indiane e della nomina del Primo Ministro, ha pubblicato una vignetta che offensiva verso la religione cristiana. Il disegno, pubblicato il 23 maggio scorso in prima pagina, ritraeva un presepio, con Sonia Gandhi nelle vesti della Vergine Maria e il Primo Ministro Manmohan Singh come Gesù Bambino.
La comunità cristiana si è mobilitata, sottolineando l’atteggiamento blasfemo e sprezzante del giornale e notando come i cristiani siano invece sempre rispettosi delle tradizioni, dei riti e delle figure religiose che appartengono al patrimonio di atre fedi presenti in India.
Alla protesta hanno dato voce ufficiale i Vescovi indiani: in un comunicato inviato all’Agenzia Fides, essi affermano che la vignetta “ferisce profondamente i sentimenti dei membri della Chiesa cattolica. L’intero episodio ha offerto ai lettori del giornale un’immagine distorta e inaccettabile”.
I Vescovi chiedono agli operatori dei mass media di tenere distinte la sfera religiosa e la sfera politica e di non dare a personalità politiche volti o nomi di figure proprie di qualsiasi credo religioso.
La mobilitazione e il livello di sensibilità mostrato anche in settori non-cristiani, notano fonti di Fides, è comunque un segnale della possibilità di un pluralismo e della libertà di espressione presente nella democrazia più grande del mondo. La Chiesa ha potuto alzare la sua voce di protesta contro un atteggiamento offensivo e verso la coscienza di migliaia di fedeli. Va notato, infatti, che settori indù liberali e progressisti della società indiana, hanno condiviso lo spirito di questa denuncia e criticato l’operato indelicato e irrispettoso del giornale.
(PA) (Agenzia Fides 27/5/2004 lines 21 words 234)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network