http://www.fides.org

Dossier

2009-06-27

“San Paolo vivo oggi” - Fondatori di istituti religiosi alla sequela dell'Apostolo nella riforma sociale e nel rinnovamento interiore, nella Missio ad gentes, nell’apostolato con i mass media

Alla sequela di San Paolo

Sant'Antonio M. Zaccaria, fondatore dei Barnabiti, delle Suore Angeliche e dei Laici di San Paolo
“Statevene sicuri e certi, che edificherete, sopra il fondamento di Paolo, non fieno né legno, ma oro e pietre preziose, e saranno aperti, sopra di voi e dei vostri, i cieli e i loro tesori”

Angelica Paola Antonia Negri, “divina madre e maestra” dei tre “collegi” zaccariani
“Se siete figli di Paolo, abbiate la prontezza di Paolo, siate liberi come Paolo, slegatevi dai legami e dagli impegni mondani che vi ostacolano”

Beato Giovanni Battista Scalabrini, fondatore della Famiglia Scalabriniana
“Udite San Paolo: miei fratelli, egli scriveva fin d’allora ai Romani, io rendo grazie al Dio mio per Gesù Cristo a riguardo di tutti voi, perché la vostra fede viene annunziata pel mondo tutto”.

Beato Giuseppe Allamano, fondatore dei Missionari e delle Missionarie della Consolata
“Quali virtù principali dobbiamo ammirare in S. Paolo? Tutte. Ma vediamo specialmente quelle che devono formare un apostolo. E queste virtù sono tre: primo, un vivissimo amore a nostro Signore Gesù Cristo; poi uno zelo ardente per la salute delle anime; e quindi una grande umiltà. Se non avesse avuto umiltà avrebbe lavorato invano”.

Beato Paolo Manna, PIME, fondatore della Pontificia Unione Missionaria
“Tutte le Chiese per la conversione di tutto il mondo!”.

Servo di Dio Giuseppe De Piro, fondatore della Società Missionaria di San Paolo
“Dare agli altri ciò che San Paolo ha dato a noi”.

Beato Giacomo Alberione, fondatore della Famiglia Paolina
“Se San Paolo vivesse, continuerebbe ad ardere di quella duplice fiamma, di un medesimo incendio, lo zelo per Dio ed il suo Cristo, e per tutti gli uomini di ogni paese. E per farsi sentire salirebbe sui pulpiti più elevati e moltiplicherebbe la sua parola con i mezzi del progresso: stampa, cine, radio e televisione”.

Bibliografia e Linkografia

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network