http://www.fides.org

Scienza e Medicina

2009-06-10

AFRICA/BENIN - Il Ministero della Sanità ha sospeso la campagna di vaccinazione contro la poliomielite a causa dello sciopero degli operatori sanitari

Dakar (Agenzia Fides) – A causa dello sciopero degli operatori sanitari la campagna di vaccinazione contro la polio in Benin, lanciata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), è stata interrotta a tempo indeterminato. Insieme ad altre agenzie non governative, l’Oms si era impegnata per la vaccinazione dei bambini in Africa occidentale dove, in sette paesi finora immuni dal virus, sono stati confermati 62 casi di wild poliovirus portati da una epidemia partita dalla Nigeria nel 2008, secondo una dichiarazione congiunta dell’Oms e Children's Fund and Rotary International delle Nazioni Unite.
Negli ultimi mesi sono state registrate nuove infezioni e migliaia di bambini sono a rischio di paralisi a vita. L’attuale campagna è prevista a favore di 74 milioni di bambini della regione.
L’imminente stagione delle piogge potrebbe rendere più complicato raggiungerli tutti e favorire il dilagare del poliovirus nell’ambiente.
Il personale sanitario del Ministero della Sanità del Benin è pronto, ma a causa dello sciopero indetto non si sente di lanciare la campagna per evitare situazioni critiche. I membri dell’unione degli agenti sanitari hanno tenuto un sit in presso il Ministero della Sanità e molti di loro hanno partecipato ad una marcia dei membri dell’opposizione politica a Cotonou.
Si tratta della terza campagna per quest’anno, dopo quella dei mesi di febbraio e marzo. In Benin, Burkina Faso e Costa d'Avorio, le infezioni sono state confermate sin dal mese di marzo. (AP) (10/6/2009 Agenzia Fides; Righe:23; Parole:248)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network