Gabriele BENTOGLIO (a cura di) - “SULLE ORME DI PAOLO” - Dall'annuncio tra le culture alla comunione tra i popoli - Urbaniana University Press

lunedì, 8 giugno 2009

Roma (Agenzia Fides) – L’attuale contesto globalizzato, con il pluralismo culturale che lo contraddistingue, mostra forti somiglianze con l’epoca in cui visse San Paolo. Chiamati a confrontarci con gli spostamenti umani, individuali e collettivi, in lui riconosciamo lo stimolo e il modello per vivere in pienezza l’incontro, il dialogo, il reciproco arricchimento. E la sua straordinaria apertura universale rende questo grande missionario particolarmente vicino all’uomo contemporaneo. Il contributo specifico della predicazione di Paolo va colto sondando il suo linguaggio, le sue strategie comunicative e le sue dinamiche di apostolato. Allora come oggi, l’annuncio della fede, il kerygma, è un aiuto, non un ostacolo alla pacifica convivenza tra i popoli. Autori: Lucio Troiani, Roberto Vignolo, Rinaldo Fabris, Giuseppe De Virgilio, Giuseppe Bellia, Angelo Paolo Colacrai, Filippa Castronovo, Giovanni Serra. (S.L.) (Agenzia Fides 8/6/2009; righe 10, parole 132)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network