OCEANIA/ISOLE SALOMONE - Lezioni di informatica a bambini sordomuti all’istituto Salesiano di formazione professionale

venerdì, 13 marzo 2009

Honiara (Agenzia Fides) – I bambini sordomuti imparano velocemente l’uso del computer e trovano nelle nuove tecnologie una modalità che li aiuta a superare la loro disabilità, a uscire dal proprio io, ad aprirsi al mondo e alla comunicazione con i fratelli e con Dio: è quanto dicono all’Agenzia Fides i Salesiani del “Don Bosco Technical Training Centre” di Honiara, un istituto di formazione professionale frequentato da tanti giovani delle Salomone che imparano una professione e possono così inserirsi nel tessuto sociale dell’arcipelago, riuscendo spesso a superare l’annoso problema della disoccupazione.
L’istituto ha attivato, in particolare corsi speciali di informatica per bambini e ragazzi sordomuti, che non riescono a seguire un normale percorso di istruzione in quanto le scuole non sono attrezzate per poterli accompagnare da vicino nella didattica e nell’apprendimento. Grazia alla disponibilità di alcuni Salesiani, come p. Ambrose Pereira, Direttore delle Comunicazioni Sociali della Chiesa delle Salomone, e Suor Anna Maria Gervasoni, delle Figlie di Maria Ausiliatrice, nonché di alcuni volontari laici, un gruppo di 27 ragazzi ha potuto seguire lezioni di informatica e sull’uso del personal computer.
I risultati ottenuti – hanno detto gli insegnanti – sono stati strabilianti: i ragazzi apprendono velocemente e hanno mostrato qualità tecniche e artistiche inaspettate. I nuovi mezzi di comunicazione hanno suscitato in loro un interesse speciale che, avendone la possibilità e gli strumenti necessari, intendono coltivare anche in futuro. “Viste le loro qualità e il grado di apprendimento, non vedo perché essi non possano inserirsi e trovare un lavoro nella società, come gli altri studenti”, affermano gli organizzatori del Corso.
La Chiesa delle Salomone è fortemente impegnata nel campo dell’istruzione, e ritiene il suo impegno educativo, specialmente in favore di ragazzi di famiglie svantaggiate, essenziale per la sua missione. (PA) (Agenzia Fides 13/3/2009 righe 25 parole 257)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network