http://www.fides.org

America

2004-05-06

AMERICA/STATI UNITI - “Mi batterò se qualcuno vorrà togliere i crocefissi dalle aule” dice ’Imam Yahya Hendi, cappellano musulmano della Georgetown University

Roma (Agenzia Fides)- “Sono convinto che il crocefisso sia un importante simbolo religioso per tutta l’umanità. Per questo sono contrario a togliere i crocefissi dai locali dell’Università di Georgetown”. È quanto ha affermato ieri, 5 maggio, l’Imam Yahya Hendi, cappellano musulmano della Georgetown University di Washington, DC, in un incontro con la stampa a Roma. L’università cattolica di Georgetown è la prima università americana ad assumere un cappellano musulmano a tempo pieno. “A Georgetown vi sono studenti di ogni fede. Qualche cattolico si chiede se sia giusto rimuovere i crocifissi come segno di rispetto per la fede altrui. Come musulmano io non ho alcun problema a lavorare in un aula con il crocifisso; anzi sono pronti a battermi perché il crocifisso rimanga al suo posto” ha affermato l’Imam Yahya Hendi.
Al termine dell’incontro, l’Imam ha rivolto ai giornalisti un appello: “Voi avete la responsabilità di dare speranza alla gente. Date speranza ai vostri lettori. Senza la speranza è difficile costruire un modo migliore”. (L.M.) (Agenzia Fides 6/5/2004 righe 17 parole 186)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network