http://www.fides.org

Speciale

2009-01-17

Instrumentum mensis Decembris pro lectura Magisterii Summi Pontificis Benedicti XVI pro evangelizatione in terris missionum

Nel corso delle udienze generali di questo mese, il Santo Padre Benedetto XVI ha proseguito il ciclo di catechesi su San Paolo, in occasione dell’Anno Paolino. Il giorno 22, come consuetudine, Benedetto XVI ha ricevuto in udienza la Curia Romana per la presentazione degli auguri natalizi. Nella Notte della Solennità del Natale del Signore, il Santo Padre ha presieduto la Celebrazione Eucaristica nella Basilica Vaticana. L’indomani, in occasione della Benedizione Urbi et Orbi del giorno di Natale, ha rivolto ai fedeli il consueto Messaggio Natalizio. Il 31 ha presieduto la Celebrazione dei Primi Vespri della Solennità di Maria Santissima Madre di Dio, cui è seguito il canto del Te Deum di ringraziamento a conclusione dell’anno civile.
Tra le udienze concesse dal Santo Padre ricordiamo in particolare quella ai docenti e agli studenti dell’Università degli studi di Parma (il giorno 1); ai partecipanti alla Sessione Plenaria della Commissione Teologica Internazionale, il giorno 5, e il giorno 12 ai partecipanti all’Assemblea Plenaria del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani; il 18 ai dirigenti e dipendenti del Centro Televisivo Vaticano; il 20, ad una delegazione di ragazzi dell’Azione Cattolica Italiana; nel medesimo giorno, ai docenti e agli studenti del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana.
Il Santo Padre, inoltre, ha ricevuto in udienza, in occasione della Visita Ad Limina Apostolorum, la Conferenza Episcopale del Cile e quella di Taiwan. Il giorno 9, il Sommo Pontefice ha inviato un Messaggio al Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-religioso e al Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura in occasione della Giornata di Studio sul tema: “Culture e religioni in dialogo”. Di particolare rilievo il Messaggio, inviato il giorno 5, per la scomparsa di Sua Santità Alessio II, Patriarca di Mosca e di tutte le Russie.
Infine ricordiamo la preghiera pronunciata dal Santo Padre, nel Messaggio del giorno di Natale, per le popolazioni della Terrasanta, del Libano, dell’Iraq e di tutto il Medio Oriente; dello Zimbabwe, della Repubblica Democratica del Congo, in particolare della regione del Kivu, del Darfur, in Sudan, e della Somalia.
Al termine dell’Angelus del 26 dicembre, il Santo Padre ha lanciato un appello per la liberazione delle consacrate Maria Teresa Oliviero e Caterina Giraudo, appartenenti al Movimento contemplativo missionario "Padre de Foucauld", sequestrate da quasi due mesi in Somalia, e per tutti i sequestrati, sia per motivi politici sia per altri motivi, in America Latina, in Medio Oriente e in Africa.

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network