http://www.fides.org

Asia

2003-05-07

ASIA/TAIWAN - SARS: TRE MORTI A TAIWAN, SALE A 14 IL BILANCIO DELLE VITTIME NELL'ISOLA

Taipei (Agenzia Fides) - Sono decedute altre tre persone contagiate da polmonite atipica a Taiwan, facendo salire il bilancio totale delle vittime nell’isola a 14. Nel Paese inoltre sono stati registrati altri cinque casi, portando il numero dei contagiati a 125. Il governo di Taiwan ha messo in quarantena 7mila persone e, da qualche giorno, nell’isola sono presenti anche due medici dell’Organizzazione mondiale della Sanità. In un nuovo rapporto dell’Oms si afferma che il virus della Sars può vivere per alcuni giorni nelle feci e nelle urine delle persone contagiate: “Il virus è stabile in feci e urina a temperatura ambiente per almeno uno o due giorni”. “E’ stabile fino a quattro giorni nelle feci di pazienti con diarrea”. Un’altra importante e recente scoperta dell’Oms è che i disinfettanti standard, come la candeggina, lo uccidono in cinque minuti. Da altri studi emerge che il virus ama il freddo (è vitale a 0°) e non il caldo (muore a 36°). Inoltre, è stato accertato, che può sopravvivere sulle superfici e può venire trasmesso quando una persona tocca un’area contaminata e poi si tocca naso, bocca o occhi e che sopravvive su superfici di plastica per 24 ore. (AP) (Agenzia Fides 7/5/2003 Righe:16 Parole:210)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network