http://www.fides.org

Asia

2004-03-25

ASIA/TAILANDIA - San Giuseppe in Ayutthaya, la prima chiesa della Missione in Siam: la solenne celebrazione per la benedizione dell’edificio, dopo il restauro, ricorda il grande impegno dei missionari

Bangkok (Agenzia Fides) - Un omaggio ai primi missionari francesi che giunsero in Siam nel 1662, con benedizione della chiesa restaurata di San Giuseppe in Ayutthaya, primo luogo di culto ella Missione del Siam, dove sono deposti i resti mortali dei primi membri dell’istituto Missioni Estere di Parigi (MEP): è quanto è avvenuto a Bangkok il 20 marzo scorso nel corso di una solenne Celebrazione Eucaristica, presieduta da S. Em. il Card. Michael Michai Kitbunchu, Arcivescovo di Bangkok e del Nunzio Apostolico in Tailandia, S. Ecc. Mons. Salvatore Pennacchio.
Il Cardinale ha voluto solennizzare in modo speciale questo evento, che riporta alle origini dell’evangelizzazione della Tailandia, grazie al prezioso contributo dei missionari MEP. Alla celebrazione hanno partecipato numerosi sacerdoti, religiosi e fedeli, convenuti dalle parrocchie vicine. Date le dimensioni ridotte della chiesa, che può accogliere solo un centinaio di fedeli, all’esterno dell’edificio sono state allestite diverse tende, dove migliaia di fedeli hanno potuto assistere, con un sistema di televisione a circuito chiuso, a tutta la manifestazione religiosa che si è conclusa portando in processione la statua di San Giuseppe, patrono della comunità parrocchiale di Ayutthaya.
A conclusione della Messa, il Cardinale ha benedetto le tombe di Mons, Pierre Lambert de la Motte, uno dei fondatori dei MEP e della missione in Siam, e di Mons. Louis Laneau, primo Vicario Apostolico, nelle cappelle laterali della chiesa. I resti di altri sei Vescovi e 23 missionari sono deposti nel cimitero adiacente alla chiesa.
P. Pierre Lambert arrivò in Siam nel 1662: fu accolto con favore dal re Narai, che gli diede il permesso di costruire una chiesa: era la Chiesa di San Giuseppe. L’edificio originale in legno, risalente al 1666, fu distrutto durante l’invasione birmana nel 1767 e ricostruito nel 1847 dai missionari. Nella chiesa, considerata da tutti la prima sede della missione MEP in Siam furono deposti i resti di 8 Vicari Apostolici e 30 missionari. Dopo oltre centocinquant'anni, il card. Michael Michai Kitbunchu ha deciso nel 2003 di far restaurare la Chiesa.
La chiesa di san Giuseppe Ayutthaya testimonia l’opera di evangelizzazione e la dedizione di tanti missionari che hanno lavorato in Tailandia per tutta la loro vita.
(PA) (Agenzia Fides 25/3/2004 lines 32 words 389)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network