http://www.fides.org

Asia

2003-05-05

ASIA/INDONESIA - BORNEO: IN 5.000 KM DI ARCIPELAGO INDONESIANO, INTERNET STRATEGICA PER LA FORMAZIONE DI INSEGNANTI CATTOLICI

Giacarta (Agenzia Fides) – Per comunicare, istruire, scambiarsi esperienze in Indonesia, arcipelago che si estende nell’Oceano indiano per un’area di circa 5.000 km, la Chiesa indonesiana ha scelto lo strumento della formazione a distanza, valorizzando l’uso dell’e-mail.
Ne stanno beneficiando i cattolici di alcune diocesi del Kalimantan, nella grande isola del Borneo indonesiano, che hanno cominciato un programma di due anni per diventare insegnanti di religione in istituti cattolici e scuole pubbliche, nonchè catechisti nelle parrocchie.
Padre Zacharia Lintas, Vicario Generale della diocesi di Ketapang – situata nel Borneo, oltre 600 km a Nord di Giacarta – afferma che il programma è cominciato nell’ottobre del 2000 in cooperazione con l’Indonesian Pastoral Institute, che ha sede in Malang, sull’isola di Giava. Il programma di formazione a distanza, spiega, riduce i costi e permette agli studenti maggiore facilità di accesso allo studio, senza sopportare lunghi e difficili spostamenti. Gli studenti, che vivono per la maggior parte in villaggi in aree remote, ricevono il materiale via e-mail, studiano nelle loro case e frequentano lezioni in alcuni luoghi designati alcune volte in un semestre.
Il primo corso biennale, conclusosi alla fine di marzo, ha già dato 58 diplomati, sottolinea Paulis Lanjak, responsabile della Commissione per la Catechesi a Ketapang e nel secondo ciclo appena iniziato vi sono 115 studenti, di cui 47 donne. Le diocesi del Kalimantan hanno forte bisogno di insegnanti e catechisti, specialmente nelle aree rurali e nei villaggi.
Padre Lintas nota che il corso aiuta a migliorare la qualità degli insegnanti di religione cattolica e offre loro la possibilità di diventare impiegati dello stato, migliorando il loro status sociale. L’Ufficio provinciale del Ministero per gli Affari Religiosi in Kalimantan, infatti, ha chiesto nel febbraio scorso ai Vescovi della provincia di preparare un numero maggiore di cattolici per insegnare nelle scuole pubbliche. La provincia necessita di almeno 300 insegnanti per le scuole elementari e secondarie.
(PA) (Agenzia Fides 5/5/2003 lines: 30 words 338 )

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network