http://www.fides.org

Speciale

2004-03-13

FIDES QUARESIMA 2004: “L’umanità non può chiudere gli occhi di fronte a un dramma così preoccupante! Che male hanno fatto questi bambini per meritare tanta sofferenza ?”(Giovanni Paolo II, Messaggio per la Quaresima). 2 - I BAMBINI LAVORATORI

SCHIAVI DI TANTI PADRONI
In Asia - In Africa - In America Latina - Lavoratori senza diritti - Il futuro sarà diverso?

ILO: CRONOLOGIA DELLA LOTTA AL LAVORO MINORILE

AFRICA/BENIN
Le “fillettes” di Cotonou: un progetto di formazione che ha cambiato la vita di tante bambine.

AFRICA/BENIN
“Il lavoro minorile è una moderna forma di schiavitù” afferma p. Claude, in prima linea nell’affrontare la piaga dei bambini di strada in Benin.

AFRICA/ANGOLA
“Occorre superare la concezione del bambino oggetto di proprietà degli adulti” dice p. Benedito che dirige una casa di accoglienza per minori nel sud dell’Angola.

ASIA/PAKISTAN
“Per sradicare il lavoro minorile, occorre una più efficace lotta alla povertà”: parla a Fides Mons. Lawrence Saldhana, Presidente della Conferenza Episcopale - La Chiesa impegnata con scuole pomeridiane per bambini-lavoratori.

ASIA/INDIA
La Chiesa resta vigile e attiva per combattere il lavoro minorile: il prezioso contributo di ordini religiosi e associazioni laicali.

AMERICA/BRASILE
La “settimana lavorativa” dei bambini brasiliani cresce con l’età: da 12 ore a 5 anni, si arriva a 37 ore a 16 anni. La grave piaga del lavoro domestico, dove le bambine sono in condizione di semi-schiavitù anche sessuale.

AMERICA/PERÚ
Denuncia dell’Arcidiocesi di Huancayo: per assicurare il sostentamento delle loro famiglie più di 3000 bambini sono costretti a lavorare nei cantieri, nelle miniere, nei campi...

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network