http://www.fides.org

Asia

2004-03-02

ASIA/NEPAL - E’ morto il missionario gesuita p. Watrin, fondatore del primo e unico collegio cattolico del Nepal

Kathmandu (Agenzia Fides) - Si sono svolti ieri 1° marzo, nella chiesa dell’Assunzione a Kathmandu, i funerali del gesuita padre Eugene L. Watrin, 83 anni, uno dei fondatori del primo ed unico collegio cattolico del Nepal, il St. Xavier College. Il religioso era morto nel pomeriggio di domenica 29 febbraio per un tumore di cui soffriva da tempo. Padre Watrin è ricordato da molti per la sua generosità, il suo impegno sociale e per aver elevato il livello di istruzione dei nepalesi. Uomo di illimitato entusiasmo ed ottimismo, padre Watrin era un eminente pedagogo, che ha speso la maggior parte della sua vita missionaria per l’istruzione e il progresso sociale dei nepalesi. E’ stato un punto di riferimento per generazioni di studenti e per tutti i Gesuiti del Nepal. Era anche uno dei membri più attivi del maggior gruppo interreligioso del Nepal. Nel 2001 aveva ricevuto dal Primo ministro un riconoscimento per il suo impegno sociale e nel novembre 2003 il Re del Nepal gli aveva consegnato un premio per il contributo dato nel campo dell’istruzione. Nato nell’Ohio (USA) nel 1920, p. Watrin era entrato tra i gesuiti nel 1939 ed era partito missionario per l’India nel 1947, dove era stato ordinato sacerdote nel 1952. Lavorava in Nepal da circa 50 anni. In Nepal i cattolici sono circa 6.000 su una popolazione di 23 milioni abitanti, la maggioranza induisti. (S.L.) (Agenzia Fides 2/3/2004; Righe 14; Parole 228)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network