http://www.fides.org

Europa

2003-05-02

EUROPA/ALBANIA - LA CARITAS COMPIE DIECI ANNI: AIUTI MATERIALI, MA NON SOLO, PER ESSERE VICINA ALLA GENTE

Tirana (Albania) – Dieci anni fa, in concomitanza con la visita del Santo Padre, nasceva la Caritas Albania. Il decennio coincide con il tempo della “riscoperta” della Chiesa, mantenutasi fedele in una nazione sotto dittatura comunista. La rinascita della Caritas Albania ha visto la presenza costante della Caritas Italiana “In un paese con un tessuto sociale da ricostruire, la Caritas ha cercato di mettere a fuoco il suo ruolo, sempre più vicina alla gente. Una testimonianza molto importante, perché il regime comunista aveva fatto della propaganda anticattolica uno dei pilastri della propria esistenza”, spiega all’Agenzia Fides Ferruccio Ferrante, della Caritas Italiana. “Le emergenze in un decennio sono state tante, non ultima la guerra del Kosovo: la Caritas ha cercato di dare speranza alle persone, oltre all'aiuto materiale”.
Caritas Italiana ha favorito e sostenuto sin dall'inizio la creazione di Caritas Albania e continua a cooperare con personale in loco e supporto ai programmi nazionali. Dal 1991 ad oggi sono 32 gli interventi strutturali, sociali e sanitari realizzati da Caritas Italiana; 142 gli interventi di 66 Caritas diocesane italiane; 16 quelli di 9 delegazioni regionali Caritas.
La Caritas Albania può contare oggi su 20 operatori che agiscono nel settore sociale, sanitario, amministrativo e doganale. Oltre ai numerosi volontari e a molti altri operatori impegnati nei servizi delle sette Caritas diocesane locali. La Caritas continua a crescere, nonostante le crisi che investono l'Albania. “Ma questa crescita – notano alcuni operatori della Caritas Albania – ha bisogno di mettere radici ancora più profonde. E quello che speriamo possa accadere nei prossimi anni”.
(Agenzia Fides 2/5/2003 lines 24 words 302

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network