http://www.fides.org

Africa

2004-02-18

AFRICA/CONGO BRAZZAVILLE - Radio Magnificat, la prima radio cattolica del Congo Brazzaville, è ancora in attesa delle autorizzazioni a trasmettere

Brazzaville (Agenzia Fides)- “Perseguirò tutte le vie legali per ottenere l’autorizzazione a trasmettere e assicurarsi le frequenze” dice all’Agenzia Fides Padre Maurice Milandou, spiritano congolese, responsabile di Radio Magnificat della Conferenza Episcopale del Congo-Brazzaville.
Secondo P. Milandou, il 26 gennaio Mons. Jean Gardin, Prefetto Apostolico di Likouala (a 600 km a nord di Brazzaville) e presidente della commissione episcopale delle comunicazioni sociali, ha scritto al Presidente del consiglio superiore della libertà di comunicazione. Nella lettera, mons. Gardin, ha chiesto l’autorizzazione dell’avvio delle trasmissioni sperimentali di Radio Magnificat dal febbraio 2004. Finora non è giunta alcuna risposta. È da due anni che la Conferenza Episcopale del Congo Brazzaville ha chiesto l’autorizzazione per trasmettere. Nel frattempo le strumentazioni di Radio Magnificat, donati dalla Conferenza Episcopale Italiana, sono ancora imballati nelle casse, in attesa dell’autorizzazione a trasmettere.
In Congo esistono altre radio e televisione private che trasmettono regolarmente, ma non esiste ancora nessuna radio cattolica.
“Il progetto della radio è nato a seguito della 27esima assemblea plenaria dei Vescovi del Congo Brazzaville, tenutasi dal 7 al 13 giugno 1999” dice p. Milandou. “I Vescovi riconoscevano che il progetto di una radio cattolica nazionale è una necessità sempre più urgente per l’educazione e la formazione dei cristiani ai valori della pace, unità, riconciliazione”.
Secondo P. Milandou, “il problema è essenzialmente politico. I diversi interventi della Chiesa e le sue prese di posizione sociali hanno spinto il potere alla diffidenza, soprattutto a proposito del problema del petrolio. Questo ci è stato detto da un ministro e dalle autorità che concedono le frequenze. Ma siamo sicuri che presto tutto rientrerà nell’ordine”.
“Quando la radio trasmetterà?”, è la domanda che si chiedono molti cristiani e diverse persone di buona volontà.
Radio Magnificat sarà una radio comunitaria con una trasmittente di 1000 watts. La programmazione verterà sulle seguenti tematiche:

- Cultura cristiana: lettura commentata della Bibbia, catechesi sui grandi temi della morale cattolica, storia della Chiesa, insegnamento del magistero, attualità religiosa in Africa e nel mondo, discernimento cristiano, conoscenza delle religioni.
- educazione popolare: diritti dell’uomo e del cittadino, formazione personale, conoscenza di sé, sanità, famiglia, democrazia partecipativa, vita associativa, educazione e cultura della pace.
- azione sociale: lotta contro la povertà, economia solidale, sviluppo comunitario, promozione umana, iniziative economiche e sociali.
Il nome Radio Magnificat è stato scelto perché il Congo Brazzaville è stato consacrato alla Vergine Maria dal Presidente Fulbert Youlou (ex prete diocesano di Brazzaville), il 15 agosto 1960, giorno dell’indipendenza del Paese.
Oltre al progetto di Radio Magnificat, gli Spiritani del Congo Brazzaville gestiscono un centro audiovisivo, una trasmissione settimanale di mezz’ora alla radio nazionale e alcune produzioni video.(L.M., M.S.T.) (Agenzia Fides 18/2/2004, righe 45 parole 473)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network