http://www.fides.org

Scienza e Medicina

2004-02-12

EUROPA/ITALIA - Aids: bloccata la trasmissione del virus madre-figlio nel 97% grazie al programma DREAM della Comunità di Sant’Egidio in Mozambico presentato a San Francisco (USA) in uno dei più autorevoli Meeting Internazionali sulla prevenzione e cura della malattia

Roma (Agenzia Fides) - Si è appena conclusa a San Francisco (USA) l’undicesima conferenza internazionale su i retrovirus e le infezioni opportunistiche: CROI (Conference on Retroviruses and Opportunistic Infection) considerato uno dei maggiori appuntamenti scientifici mondiali, per alcuni il più importante, su quanto si sta facendo nel mondo contro l’AIDS. Oltre a circa 3000 scienziati, ricercatori e operatori da tutto il mondo vi ha preso parte una delegazione della Comunità di Sant’Egidio che ha presentato i principali risultati del Programma DREAM (Drug Resource Enhancement against AIDS and Malnutrition) avviato in Mozambico. Tra questi risulta bloccata la trasmissione del virus madre-figlio nel 97% dei casi e ottenuta la sopravvivenza nel caso di Aids conclamato del 90%. In due anni Dream è la seconda esperienza nell’Africa sub-sahariana per numero di persone in assistenza e terapia (rispettivamente 7000 e 3000, su un totale di 70 mila in tutto il continente), ed è il primo progetto che ha ottenuto in quelle aree percentuali di successo nell’interrompere la trasmissione del virus da madre sieropositiva a bambino (97-98%), di aderenza alla terapia nel tempo (94%) e sopravvivenza anche in casi di AIDS conclamato (90%).
Dopo essere stato messo a punto in Mozambico con efficacia, DREAM si sta estendendo in Angola, Tanzania, Guinea Bissau, Guinea Conakry, Malawi, Sudafrica e Swaziland. Informazioni sul progetto DREAM http://www.fides.org/ita/news/2003/0312/01_1742.html (AP) (12/2/2004 Agenzia Fides; Righe:21; Parole:250)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network