ASIA/CINA - “Vogliamo imitare il grande fratello Paolo e imparare da lui ad essere missionari”: 138 ragazzi della parrocchia di Han Er Zhuang (diocesi di Han Dan) hanno partecipato al Campeggio estivo dell’Anno Paolino

venerdì, 11 luglio 2008

Han Dan (Agenzia Fides) – “Grazie Gesù, perché hai preso dimora in me; voglio essere un soldato scelto di Gesù come San Paolo”: questo il sentimento e l'impegno di 138 ragazzi della parrocchia di Han Er Zhuang, nella diocesi di Han Dan, che hanno partecipato al Campeggio estivo dell’Anno Paolino, dal 6 al 9 luglio. I catechisti della parrocchia e gli anziani della Casa degli Anziani che è dedicata a San Paolo, si sono occupati di organizzare gli incontri di catechismo e di soddisfare i bisogni logistici dei ragazzi. I catechisti hanno parlato con i ragazzi dei temi “fede, vita ed amore”. Secondo le impressioni dei piccoli partecipanti, essi hanno potuto apprendere come si realizza un rapporto intimo con Gesù, cioè come si può creare un circuito positivo che passa dalla vita alla fede, dalla fede alla vita, “per essere bravi ragazzi come ha voluto Gesù”. “Abbiamo capito che anche noi possiamo essere testimoni della fede. Vogliamo imitare il ‘grande fratello’ Paolo, imparare da lui ad essere missionari per poter realizzare la missione dell’evangelizzazione”. Hanno anche stabilito un ottimo rapporto con gli Anziani della casa S. Paolo, che gli hanno preparato da mangiare ed anche i giochi per divertirsi…. Hanno promesso agli anziani di ritornare presto per stare insieme a loro. (NZ) (Agenzia Fides 11/07/2008)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network