http://www.fides.org

Scienza e Medicina

2004-02-03

AFRICA/ANGOLA - UN PAESE CON I PEGGIORI INDICATORI SANITARI DEL PIANETA. LA SPERANZA DI VITA ALLA NASCITA È DI 47 ANNI. IL TASSO DI MORTALITÀ INFANTILE È DI 125 PER 1.000 NATI VIVI. LA MORTALITÀ MATERNA È STIMATA A 1.500 PER 100 MILA NATI VIVI.

Il Cuamm Medici con l’Africa è in Angola dal 1997. Qui la pace è arrivata solo nel febbraio del 2002 dopo una lunga, devastante guerra. Ma l’Angola continua a essere un paese ostico, complesso, di fronte al quale è difficile rimanere indifferenti. Tutta la generazione di persone con cui quotidianamente ci si confronta è nata e cresciuta in guerra; gente dura, di estrazione militare, rigida. Quindi anche il medico europeo che arriva in reparto è uno dei tanti: stima e considerazione vanno guadagnate con fatica e umiltà, in tempi lunghi, con costanza ossessiva. Un paese, non va dimenticato, con i peggiori indicatori sanitari del pianeta. La speranza di vita alla nascita è di 47 anni. Il tasso di mortalità infantile è di 125 per 1.000 nati vivi. La mortalità materna è stimata a 1.500 per 100 mila nati vivi. Una scheda sulla presenza del Cuamm in Angola (AP) (3/2/2004 Agenzia Fides; Righe:16; Parole: 183)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network