http://www.fides.org

Asia

2008-07-07

ASIA/SINGAPORE - “La Chiesa cresce e fa progressi: anche il Santo Padre ci ha elogiato”, afferma S. Ecc. Mons. Nicholas Chia

Singapore (Agenzia Fides) – “I progressi della nostra piccola Chiesa dal punto di vista pastorale, spirituale, formativo sono evidenti: anche il Santo Padre ci ha elogiato e incoraggiato”, racconta in una testimonianza alla sua comunità S. Ecc. Mons. Nicholas Chia, Arcivescovo di Singapore, riportando i risultati e i frutti della recente visita ad Limina in Vaticano svolta dai Vescovi della Conferenza Episcopale di Malaysia, Singapore e Brunei.
Mons. Chia racconta: “Abbiamo avuto la preziosa opportunità di incontrare il Papa sia singolarmente, sia come Conferenza Episcopale. Il Santo Padre è stato con noi molto cordiale e gentile. Ha espresso la sua gioia nell’incontrarci e nel conoscere le situazioni di Chiese locali così distanti. Si è detto impressionato dei progressi compiuti dalla Chiesa nella nostra regione e ci ha incoraggiato sulla via dell’evangelizzazione”.
Uno degli aspetti sottolineati da Benedetto XVI “è stato quello dell’ecumenismo e del dialogo interreligioso”, che sono molto importanti nelle regioni dell’Asia orientale e che devono essere valorizzati ancor di più nel corso dell’Anno Paolino.
I Vescovi asiatici infatti hanno celebrato la Santa Messa sulla tomba dell’Apostolo Pietro e su quella di Paolo nelle due Basiliche romane, rinnovando il proprio impegno a servizio delle popolazioni asiatiche.
Per l’annuncio del Vangelo in Asia sudorientale, ha ricordato l’Arcivescovo, “dobbiamo molto ai sacerdoti della Società delle Missioni Estere di Parigi, di cui ricorre quest’anno il 350° anniversario di fondazione, che siamo chiamanti a celebrare solennemente”.
“Continuiamo a pregare per il Santo Padre, per la sua missione: possa il Signore continuare a benedirlo nel suo lavoro a servizio della Chiesa universale”, ha concluso l’Arcivescovo.
La Chiesa cattolica di Singapore è una piccola comunità con un’antica storia: le sue origini risalgono alle prime colonie europee dei primi del XVI secolo e coincidono in gran parte con la storia del cattolicesimo in Malaysia. Alla fine del 1800 Singapore venne divisa da Malacca ed eretta a diocesi, con un'estensione di soli 639 km². Il numero di cattolici presenti è andato progressivamente crescendo: oggi i cattolici sono 175mila, su 4,4 milioni di persone. Vi sono nel territorio 30 parrocchie, 73 preti diocesani, 67 preti di ordini religiosi, 163 religiosi non sacerdoti, 179 suore che operano in 49 istituti di educazione.
(PA) (Agenzia Fides 7/7/2008 righe 26 parole 267)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network