ASIA/INDIA - “Imitate San Paolo nel Terzo millennio”: appello dell’Arcivescovo Bernard Moras all’inaugurazione dell’Anno Paolino

mercoledì, 2 luglio 2008

Bangalore (Agenzia Fides) – Il bimillenario della nascita di San Paolo è un tempo per annunciare la Buona Novella e proclamare il Vangelo a tutte le genti, soprattutto a coloro che non hanno ancora ricevuto il messaggio di Cristo: è quanto ha detto S. Ecc. Mons. Bernard Moras, Arcivescovo di Bangalore, nell’aprire l’Anno Paolino nella Cattedrale della città, nello stato del Karnataka, in India meridionale.
Nell’omelia della solenne celebrazione, Mons. Moras ha sottolineato: “Papa Benedetto XVI ha descritto San Paolo come ‘Apostolo dei Gentili’, come uomo che si è dedicato senza riserve a Cristo e come persona che ha diffuso armonia e unità fra tutti i cristiani. Possa questo Santo guidarci, nel bimillenario della sua nascita, in una ricerca di unità di tutti i membri del Corpo Mistico di Cristo”.
In Karnataka la Chiesa sta celebrando nel 2008 “L’Anno della Parola di Dio” e questo rappresenta una felice coincidenza, ha aggiunto l’Arcivescovo: “L’Anno di San Paolo è un invito a un rinnovamento della Chiesa e alla novità di vita per ogni cristiano”, esortando i fedeli a imitare l’Apostolo nel suo cammino di conversione nel suo slancio verso la missione.
L’inaugurazione dell’Anno Paolino a Bangalore è stata organizzata dalla famiglia religiosa dei Paolini, che comprende sul territorio la Società San Paolo, le Figlie di San Paolo, le Suore Pie Discepole del Divino Maestro. Per l’occasione è stato proiettato anche un film sulla vita dell’Apostolo, che fungerà da strumento di animazione per tutte le comunità e le scuole cattoliche. E’ stata inoltre presentata ufficialmente una nuova versione della Bibbia, edita dalle Edizioni San Paolo.
(PA) (Agenzia Fides 2/7/2008 righe 25 parole 254)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network