http://www.fides.org

News

2003-04-29

AFRICA/REPUBBLICA DEMOCRATICA DEL CONGO - CHIESE PROFANATE, SCUOLE E OSPEDALI DISTRUTTI. UNA TESTIMONIANZA DELLA GUERRA DIMENTICATA DEL CONGO

Kinshasa (Agenzia Fides)- Mentre il Presidente americano George W. Bush si appresta a dichiarare conclusa la guerra in Iraq, continuano le tante guerre dimenticate che sconvolgono ampie zone del mondo. Uno dei conflitti più gravi è la guerra nella Repubblica Democratica del Congo, che dal 1998 ad oggi ha provocato almeno 3 milioni di morti.
Proprio dall’est della Repubblica Democratica del Congo continuano a giungere all’Agenzia Fides nuove testimonianze sulla tragedia di questa terribile guerra. Radio Maria Malia wa Amani, radio cattolica di Bukavu (nel centro est del paese) ha seguito un convoglio umanitario in alcune zone periferiche della diocesi, organizzato dalla Caritas Diocesana, dall’Ufficio diocesano delle opere mediche e da una Organizzazione Non Governativa tedesca,. Quello che hanno trovato va oltre ogni immaginazione: violenze di ogni genere, Chiese profanate, strutture vitali come ospedali e scuole saccheggiate.
A Burhale, circa a 80 km da Bukavu, vi sono stati alcuni episodi più cruenti. Un testimone racconta che “i militari erano avidi di sangue. Mostravano una ferocia immensa….non ho mai visto in vita mia atrocità simili…è la quarta volta che Burhale viene saccheggiata dalla guerra del 1996. Adesso è troppo!”
L’episodio sacrilego è avvenuto nella Parrocchia di Burhale dove il Tabernacolo è stato divelto e le ostie rubate. Anche il centro sanitario è stato completamente depredato, mentre nella Scuola primaria i soldati hanno portato via tutto: banchi finestre, mobilio. Il locale Convento delle Figlie di Maria di Cihundu ha subito la stessa sorte.
Non si sa ancora il numero delle vittime si parla di 50, 100 addirittura 1000 morti. La confusione che regna sul numero di vittime dà la misura di quanto questa tragedia avvenga nell’indifferenza generale.(L.M.) (Agenzia Fides 29/4/2003 righe 29 parole 314)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network