OCEANIA/ISOLE SALOMONE - INGEGNERI, ARCHITETTI, ELETTRICISTI, CARPENTIERI: TUTTI VOLONTARI NELLA MISSIONE SALESIANA DELLE ISOLE SALOMONE

mercoledì, 7 gennaio 2004

Honiara (Agenzia Fides) – Costruiranno un centro polifunzionale per attività pastorali, educative e ludiche, i 14 volontari laici italiani partiti il 30 dicembre, che resteranno per due mesi a Honiara, presso la missione salesiana di padre Luciano Capelli. Dalla regione di Sondrio, nell’Italia Nordoccidentale, i volontari – che già avevano prestato la loro opera in un campo di lavoro lo scorso anno – sono giunti nelle Isole Salomone per dare un ulteriore contributo alla costruzione della missione e allo sviluppo di opere di evangelizzazione della Chiesa locale.
Il gruppo, composto da 4 donne e 11 uomini, è guidato da Giovanni Crupi ed è formato da ingeneri, architetti, elettricisti, carpentieri, che lavoreranno a stretto contatto con il personale indigeno per i lavori di costruzione del Centro, che avrà una grande sala e una palestra e verrà utilizzato soprattutto per i ragazzi e i giovani. “Credo che i giovani e la gente delle Salomone abbiano bisogno di sviluppare i loro talenti. Siamo felici di condividere con loro il nostro tempo e le nostre risorse”, ha spiegato Crupi all’Agenzia Fides.
P. Luciano Capelli, organizzatore del viaggio dei volontari italiani, nei mesi scorsi si è dedicato a programmare il servizio, discutere il progetto, organizzare i lavori per il Centro educativo che sarà annesso alla Parrocchia “Cristo Re”. Il missionario ha detto entusiasta all’Agenzia Fides: “E’ meraviglioso avere con noi questo gruppo di volontari che infonde energie e dà possibilità alla nostra gente di svilupparsi e crescere. Il movimento, il lavoro, l’attività che ferve sono un segno che lo Spirito è vivo”.
(PA) (Agenzia Fides 7/1/2004 lines 28 words 277)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network