http://www.fides.org

Vaticano

2004-01-05

VATICANO - 6 GENNAIO 2004: LA GIORNATA DELL’INFANZIA MISSIONARIA - DOSSIER DELL’AGENZIA FIDES SULL’INFANZIA TRADITA, SFRUTTATA E UMILIATA NEL MONDO

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – Si celebra domani, 6 gennaio, in tutto il mondo la Giornata della Pontificia Infanzia Missionaria, che nelle chiese locali di tutto il pianeta sarà festeggiata in mille modi diversi, con colori, canti, feste, danze, preghiere che vedranno come protagonisti i bambini. E’ il giorno dei Ragazzi Missionari, punto di arrivo di un percorso formativo animato dalla missionarietà: grazie alla raccolta dei risparmi e delle offerte dei bambini, molti altri piccoli in tutto il mondo potranno essere aiutati a migliorare le loro condizioni di vita. “I bambini aiutano i bambini” è infatti lo slogan che la Pontificia Opera dell’Infanzia Missionaria fa risuonare in tutti i Paesi del mondo, declinandolo nelle mille forme che la fantasia dei bambini e degli animatori riesce a trasformare in progetti di solidarietà.
In occasione di questa giornata l’Agenzia Fides propone all’attenzione dei lettori un DOSSIER sull’infanzia vita soffocata, umiliata, sfruttata: per milioni di bambini in tutto il mondo, infatti, è questa la dolorosa realtà di cui abbiamo raccolto cifre e storie dolorose. Un universo su cui il Santo Padre, con le sua parola sapiente è più volte interventuro, facendosi il più tenace dei diritti dei minori, in tutti i campi, dalla scuola alla famiglia, dalla salute al rispetto della dignità della persona.

Questo l’indice del Dossier dell’Agenzia Fides:
1. Il PAPA AMICO DEI BAMBINI
2. DOVE I BAMBINI SOFFRONO
3. VIVERE O SOPRAVVIVERE?
4. LA LUNGA FALCE DELL'AIDS
5. LA FAME
6. L'ISTRUZIONE NEGATA
7. PICCOLI SOLDATI UCCIDONO
Box: STORIA DI TITI, PICCOLA GUERRIGLIERA
8. COME OGGETTI VENDUTI
9. MANODOPERA A BASSO COSTO
10. LA PONTIFICIA OPERA DELL’INFANZIA MISSIONARIA
11. PADRE BYRNE: L’ETERNA INFANZIA DELLA CHIESA
12. UN LIBRO GRANDE COME IL MONDO
Box: UN’ESPERIENZA: LA POIM AL CAM 2
(Agenzia Fides 5/1/2004 lines 40 words 312)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network