http://www.fides.org

Africa

2003-12-15

AFRICA/LIBERIA - SOSPESO IL PROGRAMMA DI DISARMO. SI SCONTA LA SCARSA PREPARAZIONE NELL’AVVIO DELLA PRIMA FASE DI RITIRO DELLE ARMI DELLE MILIZIE

Monrovia (Agenzia Fides)- “Si è trattata di una falsa partenza” dice all’Agenzia Fides p Mauro Armanino, Superiore Provinciale SMA a Monrovia, commentando la sospensione per un mese del processo di disarmo delle milizie liberiane, deciso ieri, domenica 14 dicembre, dalle Nazioni Unite. “Vi è stata una scarsa preparazione nell’avviare e gestire il programma di ritiro delle armi” afferma p. Armanino. “Le Nazioni Unite si aspettavano un numero inferiore di riconsegne; invece ai centri di raccolta si sono presentati migliaia di giovani che domandavano, in cambio delle armi, quanto era stato loro promesso. Purtroppo non vi erano a sufficienza per tutti e allora sono scoppiati disordini, con i giovani che si sono messi a sparare in aria di fronte ai centri di raccolta.”. Di fronte al grun numero di richiedenti i responsabili del programma hanno infatti deciso di dare 150 dollari solo alla fine delle tre settimane di campagna di disarmo, e il resto in seguito.
“Alcune donne impegnate in un programma di educazione alla pace, mi hanno addirittura riferito che diversi giovani che stavano seguendo una lezione sulla non violenza, alla notizia della diluizione dei pagamenti, hanno ripreso le armi e hanno iniziato a tirare in aria per ben 45 minuti” dice il missionario.
“Questo episodio è la dimostrazione di quanto siano lontani i progetti disegnati sulla carta dalle burocrazie delle organizzazioni internazionali dalla realtà sul terreno” dice p. Mauro. “Purtroppo vi sono ben pochi funzionari disposti a uscire per le strade della Liberia a parlare con la gente per rendersi conto delle loro esigenze e della realtà del paese”. “A tutto questo bisogna aggiungere che i caschi blu non hanno ancora completato il loro dispiegamento in Liberia, per cui le Nazioni Unite hanno scarso personale militare per gestire con regolarità il programma di disarmo.”
Il programma di disarmo è stato avviato il 7 dicembre ed è uno dei punti più importanti degli accordi di pace firmati nell’agosto di quest’anno per mettere fine ad anni di guerra civile, tra le forze dell’ex presidente Charles Taylor, e quelle di due gruppi di guerriglia il LURD (Liberiani Uniti per la Riconciliazione e la Democrazia) e il MODEL (Movimento Democratico della Liberia).
(L.M.) (Agenzia Fides 15/12/2003, righe 30 parole 386)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network