http://www.fides.org

Asia

2008-04-21

ASIA/KAZAKHSTAN - La Chiesa del Kazakhstan entra ufficialmente nella Federazione delle Conferenze Episcopali dell’Asia (FABC)

Astana (Agenzia Fides) - La Conferenza Episcopale del Kazakhstan è stata ufficialmente accolta nella Federazione delle Conferenze Episcopali dell’Asia (FABC) concludendo un cammino di istituzionalizzazione e pieno inserimento nella Chiesa del continente asiatico. La Conferenza del Kazakhstan è formata dai Vescovi dell’Arcidiocesi di Astana, di altre due diocesi (Karaganda e Almaty) e di un’Amministrazione apostolica (Atyrau). Dei circa 15 milioni di abitanti dell’ex repubblica sovietica, circa il 60% sono musulmani, mentre 40% sono cristiani, perlopiù ortodossi. Attualmente vi sono circa 250mila fedeli cattolici
La Federazione delle Conferenze Episcopali dell’Asia (FABC) è l’associazione volontaria delle Conferenze episcopali in Asia, istituita con l’approvazione della Santa Sede. Il suo scopo è promuovere solidarietà e corresponsabilità fra i suoi membri, per il benessere e la crescita della Chiesa in Asia e per il bene comune dei popoli asiatici.
Il Comitato centrale della FABC, che comprende i presidenti delle Conferenze Episcopali e dei nove uffici stabili della Federazione, con sede a Bangkok (Thailandia), accogliendo ufficialmente la Chiesa kazaka, è formato oggi da 15 Conferenze Episcopali e 10 membri associati, che sono quelle Chiese in territori con meno di tre diocesi o circoscrizioni ecclesiastiche. (PA) (Agenzia Fides 21/4/2008 righe 25 parole 257)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network