http://www.fides.org

Asia

2003-11-21

ASIA/INDIA - I GIOVANI CONTRO IL TERRORISMO, PER UN FUTURO DI PACE E FRATERNITÀ UNIVERSALE: 600 GIOVANI PROTAGONISTI DEL WORLD YOUTH SUMMIT, ORGANIZZATO SOTTO L’EGIDA DELLE NAZIONI UNITE

Bombay (Agenzia Fides) – Contro il terrorismo dilagante, i giovani scendono in campo per la pace. “Hai a cuore il futuro dell’umanità e sei pronto ad impegnarti per la pace? Sei un buon pianificatore e hai capacità decisionali? Sei impegnato nel servizio sociale o pronto ad assumerti responsabilità ? Sei un tipo creativo e motivato? Allora potrai partecipare alle selezioni per il World Youth Peace Summit, che si terrà nel Quartier Generale delle Nazioni Unite a Nairobi, in Kenya, dal 23 al 28 ottobre 2004”. E’ l’annuncio diffuso in India dall’International Association for Human Values (IAHV), Organizzazione Non governativa con sede a Ginevra e diverse altre sedi nel mondo, che promuove programmi per lo sviluppo economico e sociale e per una cultura di pace in diverse aree del mondo.
La IAHV, insieme con altre Organizzazioni non Governative sotto l’egida dell’Onu, è fra i promotori del World Youth Peace Summit, che vedrà riuniti oltre 600 giovani del mondo a discutere di costruzione della pace, rispetto del creato, diritti umani, soluzione dei conflitti, cercando di approfondire i temi e promuovere azioni concrete per indicare il contributo che i giovani possono dare all’umanità per un millennio di pace e fraternità universale.
Il WYPS sarà un grande evento di incontro fra giovani di culture, tradizioni, religioni e razze diverse e una piattaforma per formare i giovani leader delle società del futuro. All’iniziativa aderiscono anche numerose associazioni e movimenti cattolici, come quello dei Salesiani in India.
In vista del World Youth Peace Summit, si svolgerà in India dal 7 al 9 dicembre 2003 l’incontro regionale che servirà a selezionare i giovani da inviare a Nairobi e discutere quali problemi segnalare a livello regionale. Il WYPS sarà formato infatti da delegazioni regionali dei diversi continenti, che si confronteranno su argomenti inerenti cultura e media, terrorismo, politica, tecnologia, spiritualità, educazione e sviluppo.
Il Summit, che vuol essere anche fonte di progetti di istruzione e sviluppo in aree povere, mira a rendere i giovani protagonisti dell’associazionismo, della mediazione dei conflitti, del mondo dell’informazione dei giovani, e sostenere giovani in difficoltà. Durante i lavori del WYPS si cercherà anche di delineare un quadro di collaborazione con i governi, le organizzazioni internazionali, il mondo dell’imprenditoria e quello delle Ong.
(PA) (Agenzia Fides 21/11/2003 lines 36 words 408)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network