http://www.fides.org

Scienza e Medicina

2003-11-17

AMERICA/PERU’ - OGNI ANNO NEL MONDO SI VERIFICANO CIRCA 2 MILIONI DI CASI DI LEISHMANIOSI ANCHE SE SOLO CIRCA IL 30% DI ESSI VIENE RIPORTATO. ATTUALMENTE NE SONO COLPITE CIRCA 12 MILIONI DI PERSONE: 10 MILA DI LORO RISCHIANO LA VITA IN PERU’

Roma (Agenzia Fides) - Tempo fa si diceva che la Leishmaniosi peruviana avesse i giorni contati grazie alla ricerca di un vaccino portata avanti da un gruppo di esperti della Facoltà di Medicina dell’Università Nazionale di Trujillo, in Perù. Purtroppo però così non è stato. Infatti sono circa 10 mila i pazienti attualmente in attesa di cure nella foresta peruviana della regione di Madre de Dios e oltre 800 mila in quella di Cusco, causati del caldo e delle piogge. Secondo dati statistici recenti, nella regione di Cusco, ci sono più di 1,300 persone infette da questa grave malattia tropicale della pelle e/o della mucosa di naso, bocca e gola, conosciuta in Perù con il nome “Uta”. La Leishmaniosi colpisce i cani ed i roditori ed è trasferita all’uomo dalla puntura di alcune zanzare (flebotomi o pappataci). Si tratta di un parassita di 1 o 2 millimetri che vive in luoghi umidi e bui della foresta.
Ogni anno nel mondo si verificano dall’incirca 2 milioni di casi, anche se solo circa il 30% di essi viene riportato. Le leishmaniosi attualmente affliggono circa 12 milioni di persone. La forma più grave, il kala-azar, colpisce all’incirca 500.000 pazienti all’anno di cui il 90% in 5 paesi in via di sviluppo: Bangladesh, Brasile, India, Nepal e Sudan, ma la malattia si ha anche nelle coste del Mediterraneo, dove colpisce soprattutto persone infettate dall’HIV e consumatori di droghe. In caso di guerra o carestie, si possono sviluppare vere e proprie epidemie: nel Sudan meridionale la guerra civile ha contribuito ad una delle più grandi epidemie verificatisi finora, che ha avuto una recrudescenza alla fine del 2002.
Informazioni sull’infezione su http://www.msf.it/cosafacciamo/accesso/leishmaniosi.shtml. (AP) (17/11/2003 Agenzia Fides; Righe:24 Parole:314)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network