http://www.fides.org

Africa

2003-11-07

AFRICA/MOZAMBICO - DI FRONTE AL DRAMMA DELLE MINE UN GRUPPO DI RICERCA BELGA SPERIMENTA L’IMPIEGO DI TOPI

Roma (Agenzia Fides)- Un gruppo di ricerca belga ha ideato un audace progetto per risolvere il problema delle mine sparse a milioni nei paesi africani. Secondo il quotidiano britannico The Guardian nella sua edizionieon line di oggi, venerdì 7 novembre 2003, i ricercatori belgi prevedono di impiegare ratti addestrati a fiutare l’esplosivo contenuto nelle mine. Diversi esemplari di topi giganti sono stati infatti addestrati allo scopo per tre anni in un centro di ricerca in Tanzania. La prossima settimana si passa alla fase esecutiva e gli animali verranno usati per sminare alcune zone del Mozambico.
Secondo i ricercatori i topi giganti africani sono migliori cercatori di mine rispetto ai cani: sono più facili da addestrare, non si legano al padrone e possono quindi essere utilizzati da più sminatori, sono più facili da trasportare e pesando di meno rispetto ad un cane, hanno minori probabilità di attivare le mine.
Si calcola che in Mozambico siano sparse almeno 500mila mine antiuomo, triste eredità della guerra civile del 1976-1992.
(L.M.) (Agenzia Fides 7/11/2003, righe 17 parole 185)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network