http://www.fides.org

Europa

2003-10-31

EUROPA/KOSOVO - LE RAGAZZE DEL KOSOVO STRAPPATE ALLA STRADA GRAZIE ALL’AIUTO DELLE IMPRENDITRICI ITALIANE DI MONTALCINO

Pristina (Agenzia Fides) – Non assistenza ma educazione allo sviluppo: le ragazze del Centro Professionale costituito a Pristina dal Volontariato Internazionale per lo Sviluppo (VIS), l’Organizzazione non governativa legata al mondo salesiano, sono educate ad accostarsi alla cultura e all’economia come “fattori determinanti della crescita e dello sviluppo di ogni individuo”. Imparando una professione, le ragazze sono sottratte ai traffici illegali e alla prostituzione. Il sostegno al Centro Professionale “Qendra Sociale Edukative Don Bosco”, inaugurato in questi giorni a Pristina, viene dall’organizzazione italiana “Montalcino al Femminile”. Il piccolo paese della Toscana è riconosciuto come modello di sviluppo economico che si distingue per la capacità di preservare le tradizioni e favorire le innovazioni. L’iniziativa del “Comitato Montalcino al Femminile”, promossa da alcune imprenditrici locali, tende a valorizzare l’imprenditoria femminile e la solidarietà alle donne nelle zone depresse del mondo.
(PA) (Agenzia Fides 31/10/2003 lines 24 words 252)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network