AMERICA/ARGENTINA - Incontro dei missionari laici dei paesi del Cono Meridionale sulla promozione, l’accompagnamento e la formazione dei missionari Ad gentes; tra le conclusioni ribadita la necessità di valorizzare la vocazione di missionario “Fidei donum” per i laici

giovedì, 4 ottobre 2007

Buenos Aires (Agenzia Fides) - In vista della discussione sul tema dell’accompagnamento, della formazione e dell’invio di missionari laici al servizio della Missione Universale, e come frutto dei tre Incontri continentali dei laici missionari realizzati negli ultimi anni, si è tenuto a Buenos Aires (Argentina), dal 27 al 30 settembre, il Secondo Incontro dei missionari laici dei paesi del Cono Meridionale, secondo quanto comunicano all'Agenzia Fides le Pontificie Opere Missionarie del Brasile. Il tema specifico dell’Incontro era: "Vocazione, formazione ed invio di missionari laici Ad Gentes" e vi hanno partecipato membri provenienti dai cinque paesi che formano la regione del Cono Sud - Brasile, Uruguay, Paraguay, Argentina e Cile - insieme ad alcuni laici missionari ed ai Direttori Nazionali delle POM di questi paesi.
Gli obiettivi specifici dell'Incontro erano: conoscere la realtà della promozione e formazione missionaria Ad gentes dei laici; definire alcune linee concrete per la promozione, l’accompagnamento e la formazione di missionari Ad gentes; preparare l'invio di missionari laici Ad gentes latinoamericani durante la celebrazione del Terzo Congresso Missionario Americano CAM 3, che si terrà in Ecuador nel 2008.
Durante l'Incontro si è riflettuto su cosa significa essere discepolo e missionario di Gesù Cristo per un laico missionario Ad gentes, alla luce della Sacra Scrittura, del Magistero Conciliare e Pontificio e specialmente della Chiesa Latinoamericana. Inoltre ci si è chiesti quale deve essere oggi il profilo del missionario laico. I partecipanti hanno manifestato la necessità di riscattare la vocazione di missionario "Fidei donum" per i laici, alla luce dei 50 anni della pubblicazione dell'Enciclica di Pio XII, e si sono impegnati a lavorare per la promozione, l’animazione, la formazione e l’accompagnamento della vocazione missionaria "Fidei donum" per i laici e i sacerdoti, nell'ambito nazionale ed in quello del Cono Sud. (RG) (Agenzia Fides 4/10/2007; righe 22, parole 295)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network