VATICANO - IL PAPA ALL’ANGELUS: “RINNOVO IL MIO RINGRAZIAMENTO A DIO, RICCO DI MISERICORDIA, PER QUESTI VENTICINQUE ANNI DI MINISTERO A SERVIZIO DELLA CHIESA... RINNOVO L’AFFIDAMENTO DELLA MIA VITA E DEL MIO MINISTERO ALLA VERGINE MARIA”

lunedì, 27 ottobre 2003

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – “Sono ancora vive nel mio animo le intense emozioni provate in questi giorni, durante i quali tante persone si sono strette attorno a me in occasione del XXV anniversario di Pontificato. Rinnovo il mio ringraziamento innanzitutto a Dio, ricco di misericordia, per questi venticinque anni di ministero a servizio della Chiesa.” Prima di recitare l’Angelus con i fedeli ed i pellegrini convenuti in Piazza San Pietro domenica 26 ottobre, il Santo Padre Giovanni Paolo II ha ricordato le celebrazioni che si sono svolte in occasione del venticinquesimo anniversario di Pontificato, ed ha ringraziato con animo commosso Cardinali, Patriarchi e Vescovi, “che hanno voluto partecipare così numerosi a questa ricorrenza giubilare”; i Capi di Stato e le Autorità di tanti Paesi “che mi hanno partecipato le loro felicitazioni”; “un grazie sentito rivolgo infine ai sacerdoti, alle persone consacrate, ai fedeli tutti, che si sono uniti spiritualmente a me con l’augurio e con il dono prezioso della preghiera. Penso in maniera speciale ai malati, che mi sono stati vicini con l’offerta delle loro sofferenze.”
Il Santo Padre ha quindi espresso il suo ringraziamento ai “cristiani di altre Confessioni, come pure ai seguaci di altre Religioni”, ed ha concluso il suo discorso con queste parole: “Rinnovo l’affidamento della mia vita e del mio ministero alla Vergine Maria, Madre del Redentore e Madre della Chiesa. A Lei ripeto con filiale abbandono: Totus tuus!”. Dopo l’Angelus il Santo Padre ha rivolto un particolare saluto ai numerosi pellegrini latinoamericani che gremivano la Piazza con l’immagine del "Señor de los Milagros".
(S.L.) (Agenzia Fides 27/10/2003 – Righe 19; Parole 275)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network