http://www.fides.org

Segnalazioni

2003-10-17

“IL SARI DELLE SUORE DI MADRE TERESA VIENE CONFEZIONATO DAI LEBBROSI”: UN REDATTORE DI FIDES HA VISSUTO UNA INTERA GIORNATA CON LE SUORE DI MADRE TERESA. DOMANI IL SUO RACCONTO IN ESCLUSIVA AI NOSTRI ABBONATI CON UN WEB-BOOK SU MADRE TERESA


Roma (Agenzia Fides) – “Indossiamo tutte lo stesso abito, il sari confezionato dai lebbrosi”: a rivelarlo ad un redattore dell’Agenzia Fides che ha trascorso una giornata con le religiose è suor Simona, Superiora delle Missionarie della Carità della provincia di Roma. “Le donne che possono permetterselo in India spendono molto per farsi fare sari con tessuti pregiati. I nostri sono pregiati non per il tessuto ma per chi li fa, lebbrosi che a volte non hanno neanche le dita della mano. Per questo sono per noi qualcosa di sacro e un simbolo del nostro impegno”.
Per la beatificazione di Madre Teresa di Calcutta l’Agenzia Fides ha realizzato un Web book che sarà inviato esclusivamente ai nostri abbonati domani, sabato 18 ottobre.
Il Web-book comprende il racconto di una giornata vissuta dal nostro redattore con le Suore di Madre Teresa, dalle 4 del mattino alle 21 di sera, ed una serie di link da non perdere riguardanti Madre Teresa, suddivisi per argomenti (Rassegna Stampa, Beatificazione, Biografie, Eventi, Foto, Hanno detto di lei, Le sue Parole, Musical, Poesie, Preghiere, Siti).
Completa il Web book una intervista esclusiva al Presidente della Conferenza Episcopale dell’Albania, Mons. Angelo Massafra. “Madre Teresa – afferma il Vescovo all’Agenzia Fides – si sentiva una suora albanese, a servizio dei poveri del mondo, con una vita donata al Signore. Per gli albanesi è una grandissima gioia vederla beata. È una figura importante per tutti gli albanesi, anche non cattolici. E’ stata l’unica albanese che sotto il regime comunista era libera di girare per il paese, dando una testimonianza di sè e dello spirito albanese di amore a Dio, solidarietà e servizio al prossimo. Questi valori sono presenti anche oggi nel popolo albanese sebbene il regime comunista abbia cercato di annullarli con l’oppressione. Madre Teresa è per noi un emblema di quello che può essere un albanese oggi nel mondo, in modo da sfatare tutte quelle dicerie negative e quei pregiudizi che talvolta si dicono sulla popolazione albanese. Madre Teresa getta una luce vera su chi è la gente albanese”.
Coloro che desiderano ricevere il Web-book e non sono abbonati a Fides, possono compilare ed inviare – solo per questa occasione - il tagliando di abbonamento gratuito a tempo limitato.
(Agenzia Fides 17/10/2003)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network