VATICANO - Il Mese di Maria - «Qué Soy Era Immaculada Councepciou»: le 18 Apparizioni della Santa Vergine a Lourdes nel 1858 (12)

martedì, 15 maggio 2007

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - Lunedì 1° marzo 1858: primo miracolo, 12ª apparizione. “Per la prima volta il padre di Bernadetta accompagna la figlia alla Grotta, dove 2600 persone l’aspettano di buon’ora. Tutte avranno la fortuna di vivere per tre quarti d’ora in presenza di quella Apparizione celeste la cui bellezza si riflette sul viso di Bernadetta. In quel giorno la Signora dà a Bernadetta e a tutta la folla una lezione indimenticabile: quella di amare il rosario, per quanto sembra povero, e di portarlo sempre con sé. La veggente, essendosi servita della corona di un’altra persona, si sente chiedere dalla Signora: «Che ne è del tuo rosario?», Bernadetta tirò fuori il suo dalla tasca e lo mostrò alla Signora. E la Vergine sorridendo aggiunse: «Serviti di quello». Tra la folla per la prima volta c’è un sacerdote. Durante la notte, dopo l’apparizione della “Signora”, Caterina LATAPIE, un’amica di Lourdes, si reca alla Grotta ed immerge le sue braccia slogate nell’acqua della fonte: braccia e mani ritrovano la loro flessibilità. Lei sarà la prima “miracolata”. I miracoli, dopo, non sono mai cessati a Lourdes”. (J.M.) (Agenzia Fides 15/5/ 2007; righe 12, parole 192)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network