EUROPA/GEORGIA - I Camilliani organizzano un Centro di riabilitazione psicoterapeutica per le persone handicappate

giovedì, 26 aprile 2007

Tbilisi (Agenzia Fides) - Gli handicappati in Georgia, a causa dell’assoluta povertà che regna in ogni nucleo familiare, vivono le loro infermità fisiche e psichiche in un clima di totale abbandono e sono considerati un peso per la famiglia.
Tra le iniziative organizzate per cercare di alleviare la sofferenza di queste persone svantaggiate, i Religiosi Camilliani hanno pensato di realizzare un Centro di riabilitazione psicoterapeutica. L’obiettivo è quello di ospitare 50 persone in day hospital e 18 in modo residenziale.
La giornata di queste persone inizia con alcuni volontari che vanno a prenderli al mattino nelle loro case, a piedi o, per i più lontani, con un minibus attrezzato allo scopo, e li portano al Centro, dove, dopo la colazione, iniziano gli incontri con lo psicoterapeuta e lo psicologo, a cui seguono lezioni di computer. Dopo il pranzo, vengono sottoposti alle varie terapie di cui hanno bisogno, poi si dedicano a piccoli lavori manuali fino a quando non arriva il momento di tornare a casa.
Attualmente la sistemazione è provvisoria, poichè in questi locali si riescono a ospitare un massimo di 30 persone al giorno, mentre la richiesta è molto più elevata.
Il futuro Centro di riabilitazione psicoterapeutica comprenderà: 4 sale per attività riabilitative, una Cappella, una sala da pranzo, cucina, dispensa, ufficio, servizi igienici, 9 camere con due posti letto ognuna. (AP) (26/4/2007 Agenzia Fides; Righe:23; Parole:234)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network