http://www.fides.org

Asia

2003-10-14

ASIA/PAKISTAN - GIORNATA MISSIONARIA MONDIALE – L’ANNUNCIO E LA MISSIONE IN PAKISTAN NELLO SPIRITO DI SEMPLICITÀ E LETIZIA DEL POVERELLO DI ASSISI

Lahore (Agenzia Fides) – L’ottobre missionario si celebra in Pakistan in compagnia di san Francesco: è l’iniziativa dei padri cappuccini di Lahore che dicono all’Agenzia Fides di trovare nel messaggio del Poverello di Assisi un forte anelito all’evangelizzazione e alla promozione umana. “Francesco ha predicato il Vangelo di città in città, ha abbracciato il lebbroso, così oggi nella nostra missione di frati francescani in Pakistan siamo chiamati a ripercorre le orme del santo di Assisi”. Il mese missionario e la Giornata missionaria mondiale del 19 ottobre, saranno vissuti secondo l’annuncio di semplicità e letizia.
Francesco di Assisi è noto per aver portato un annuncio cristiano in ambiente musulmano nel sec. XIII, in tempi di Crociate, andando a incontrare il Sultano Malek el Kamel. Così oggi i suoi seguaci danno un a testimonianza di vita cristiana, impegnandosi nel servizio di educazione, nella promozione sociale, nell’itineranza per la cura pastorale dei villaggi cattolici.
A Lahore la celebrazione della festa di San Francesco, il 4 ottobre, è stata l’occasione per una Santa Messa in cui il padre cappuccino Daniel Suply ha festeggiato il 50° anniversario della sua professione religiosa: mezzo secolo di presenza e di missione trascorso in Pakistan, svolgendo un servizio prima come parroco e poi come vice provinciale della Provincia cappuccina in Pakistan.
A seguito della Celebrazione Eucaristica, si è svolta una festa che è stata un tripudio di ragazzi e giovani delle scuole che hanno rappresentato con musica e canti la vita di San Francesco.
(PA) (Agenzia Fides 14/10/2003 lines 25 words 237)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network