http://www.fides.org

Scienza e Medicina

2007-03-14

ASIA/ISRAELE - L’Ordine di San Giovanni di Dio in missione a Nazareth da 125 anni

Nazareth (Agenzia Fides) - Si sono aperte lo scorso 8 marzo, in coincidenza con la Solennità del fondatore, S. Giovanni di Dio, le celebrazioni per i 125 anni di presenza dell’opera ospedaliera dei Fatebenefratelli a Nazareth, con una Santa Messa presieduta dal Patriarca Latino di Gerusalemme, Sua Beatitudine Mons. Michel Sabbah, accompagnato dal Vescovo ausiliare e da numerosi sacerdoti e religiosi di Nazareth e della Galilea.
Dopo un’attività ultracentenaria in questa città, l’Ospedale “Sacra Famiglia” Fatebenefratelli si presenta oggi come un Centro di irradiazione della carità cristiana e del carisma di San Giovanni di Dio, che presta il suo servizio in modo particolare alla popolazione locale, e in vari casi anche ai pellegrini in Terra Santa colpiti da malori o vittime di infortuni.
Risalgono al 1881 i primi contatti tra il Padre Generale dell’Ordine, Giovanni Maria Alfieri, e il Patriarca Latino di Gerusalemme, Mons. Vincenzo Bracco, tramite il Priore della Casa di Riposo gestita dai Fatebenefratelli nei pressi di Betlemme. Era il 16 marzo 1882 quando i religiosi ospedalieri presero in affitto una piccola casa al centro del villaggio, con l’intento di servire e testimoniare il Signore tra gli ammalati di queste contrade.
L’Ospedale Sacra Famiglia di Nazareth continua oggi a migliorare il livello sanitario di diverse comunità in Galilea: i 109 posti letto accolgono ogni anno più di 50 mila pazienti. La struttura offre cure mediche avanzate, gli interventi chirurgici e diagnostici di un ospedale generale, assistenza di Pronto Soccorso 24 ore ed è coinvolta in attività di assistenza sociale, ricerca clinica e progetti di sviluppo. L’Ospedale, ente no-profit, è membro dell’ARAN, network internazionale degli ospedali israeliani per le grandi emergenze.
(AP) (14/3/2007 Agenzia Fides; Righe:25; Parole:281)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network