http://www.fides.org

Vaticano

2003-10-03

VATICANO - IL PAPA AI REDENTORISTI: PER CONDURRE A BUON FINE IL VOSTRO SPECIALE SERVIZIO MISSIONARIO E’ NECESSARIA UN’ INTENSA PREGHIERA PERSONALE E COMUNITARIA

Città del Vaticano (Agenzia Fides) – “Voi siete chiamati a partecipare "alla missione della Chiesa", fondendo insieme la vita di speciale dedicazione a Dio e l’attività missionaria, sull’esempio del nostro Salvatore Gesù Cristo nel predicare ai poveri la divina parola... Per condurre a buon fine questo speciale servizio missionario, occorre anzitutto che coltiviate un’intensa preghiera personale e comunitaria.” Lo ha raccomandato il Santo Padre Giovanni Paolo II ricevendo in udienza venerdì 3 ottobre i partecipanti al Capitolo Generale della Congregazione del Santissimo Redentore (Redentoristi) guidati dal Superiore Generale.
“La gente che vi incontra deve sentirvi come "uomini di Dio" e, nel contatto con voi, sperimentare l’amore del Padre celeste misericordioso, che non ha esitato a donare lo stesso suo Figlio Unigenito per la salvezza dell’umanità. Deve scorgere in voi l’atteggiamento interiore di Gesù Buon Pastore, sempre in ricerca della pecora perduta, e pronto a far festa quando la ritrova.”
La situazione dell’Istituto, esaminata dal Capitolo generale, segna in alcune parti del mondo “una fase di incoraggiante ripresa, mentre altrove registra segni di crisi e di stanchezza. Se, per esempio, in taluni Paesi fioriscono le vocazioni, in altri esse scarseggiano in modo così preoccupante da mettere in forse il futuro stesso della vostra presenza in tali regioni.” Il Papa ha messo in guardia i Redentoristi dal “conformarsi a stili di vita, oggi culturalmente dominanti” o dal rinchiudersi “in forme pastorali che non forniscono più risposte adeguate al bisogno di redenzione degli uomini d’oggi”: ciò comporterebbe l’indebolimento dello spirito religioso e della spinta evangelizzatrice dell’Istituto. “Quanto opportuno è pertanto il discernimento che, scrutando profeticamente i segni dei tempi, intendete attuare alla luce della Parola di Dio!... Lasciatevi guidare dallo Spirito del Signore crocefisso e risorto. Ripeto qui a voi, quanto ho voluto scrivere per l’intero popolo di Dio nella Lettera apostolica Novo millennio ineunte: "Andiamo avanti con speranza! Un nuovo millennio si apre davanti alla Chiesa come oceano vasto in cui avventurarsi, contando sull’aiuto di Cristo. Il Figlio di Dio, che si è incarnato duemila anni or sono per amore dell’uomo, compie anche oggi la sua opera: dobbiamo avere occhi penetranti per vederla, e soprattutto un cuore grande per diventarne noi stessi strumenti" (n. 58). Andate avanti con speranza!”(S.L.) (Agenzia Fides 3/10/2003 – Righe 27; Parole 382)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network