http://www.fides.org

Dossier

2007-01-13

Instrumentum mensis Decembris pro lectura Magisterii Summi Pontifici Benedicti XVI pro evangelizatione in terris missionum

Come ogni anno, uno dei momenti più importanti del mese di dicembre è costituito dall’udienza che il Santo Padre concede ai membri della Curia Romana poco prima del Natale, per la presentazione degli auguri. In questa circostanza Papa Benedetto XVI ha ripercorso i passaggi più importanti dell’anno che si chiude e, in particolare, ha voluto ricordare i suoi Viaggi Apostolici. Il Papa ha evidenziato che la correlazione del tema “Dio” col tema “pace” è stata l'aspetto determinante dei quattro Viaggi Apostolici da Lui compiuti. La Visita pastorale in Polonia, Paese natale di Papa Giovanni Paolo II, “è stato per me un intimo dovere di gratitudine per tutto ciò che egli, durante il quarto di secolo del suo servizio, ha donato a me personalmente e soprattutto alla Chiesa e al mondo”. Il viaggio in Spagna, a Valencia, per l’Incontro Mondiale delle Famiglie, è stato un’occasione nella quale il Santo Padre ha potuto rendersi conto del grave problema dell’Europa “che apparentemente quasi non vuol più avere figli”, un problema che - ha detto il Pontefice - “mi è penetrato nell’anima”. Il grande tema del viaggio in Germania era Dio. “La Chiesa deve parlare di tante cose: di tutte le questioni connesse con l’essere uomo, della propria struttura e del proprio ordinamento. Ma il suo tema vero e - sotto certi aspetti - unico è Dio”, ha detto Benedetto XVI. Infine “la visita in Turchia” che - sono parole del Santo Padre - mi ha offerto l'occasione di illustrare anche pubblicamente il mio rispetto per la Religione islamica”.

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network